Sabato, 25 Marzo, 2017

Cicciolina: mai fatto sesso con un cavallo, chiederò i danni a Google

Google denunciato da Cicciolina mai girate scene osé con un cavallo Cicciolina: mai fatto sesso con un cavallo, chiederò i danni a Google
Bortolo Musarra | 11 Gennaio, 2017, 23:58

"Persino l'indimenticabile Federico Fellini, con quei suoi modi soavi e sottintesi, una volta che ci incontrammo, ne alluse... - ha spiegato Cicciolina a FQMagazine -".

Ilona Staller ha chiesto a Google la rimozione del termine 'cavallo' associato alla parola chiave 'Cicciolina', il suo nome d'arte negli anni della sua attività come performer e attrice a luci rosse.

"Nella pellicola io sto su un calesse e lì vicino si materializza una ragazza che finge di scambiarsi affettuosità indicibili con uno stallone in carne, nitrito, sesso smisurato e ossa..." Nel 2008, in una intervista, Ilona Staller rivelò che il rapporto zoofilo della collega era solo simulato, come la maggior parte dei film di questo particolare genere. Tutto quello che è accaduto dopo è uno schifo.

Le famose scene di zoofilia sono inserite nel celebre film di Riccardo Schicchi, "Cicciolina Number one", girato nel 1986. In effetti basta cercare in rete il nome "Cicciolina" e vi si aprono tanti link che riportano al video. C'è gente infame che specula e lucra su questa bufala per qualche migliaio di click in più. "Ma adesso basta, i colpevoli devono pagare", ha detto a FQ Magazine l'ex regina del porno. Dovrebbero vergognarsi. Essere sbattuti in galera. Il caso è ad opera del suo avvocato Luca Di Carlo e cita il motore di ricerca per i danni di immagine, oltre ovviamente a quelli inerenti le spese legali che arrivano ai 9 milioni di Euro. Il suo avvocato dichiara: "Ilona Staller è titolare del diritto di proprietà sul famoso personaggio "Cicciolina", nel motore di ricerca di internet l'associazione di "Cicciolina" con il "cavallo" ha determinato gravissimi pregiudizi trattandosi di un suggerimento di ricerca del tutto infondato contrario al vero diffamatorio e lesivo della reputazione personale e professionale, ragion per la quale diffida Google Inc., in persona del legale rappresentante pro-tempore, a rimuovere tale associazione ed a risarcire i danni patrimoniali e non patrimoniali nella somma di 70 milioni di dollari in favore di Ilona Staller".

Altre Notizie