Sabato, 18 Novembre, 2017

Malattie e permessi statali: nuove regole sulle assenze

Malattie e permessi statali: nuove regole sulle assenze Malattie e permessi statali: nuove regole sulle assenze
Quartilla Lauricella | 16 Gennaio, 2017, 22:27

Dovrebbero cambiare le regole sui malattia e congedi per chi lavora nella Pubblica Amministrazione, cambiamenti che dovremmo conoscere con la riapertura della contrattazione.

L'intesa tra sindacati e governo sottoscritta il 30 novembre scorso prevede, infatti, che l'argomento venga trattato e secondo fonti informate il pacchetto che riguarda malattia e permessi rientrerà nella trattativa del rinnovo contrattuale. Il lavoro fatto all'Aran, ormai tre anni fa, aveva conosciuto una fase avanzata, per cui non andrà totalmente disperso. Nel 2014 si parlò di spacchettare la 'malattia' in ore, così che l'assenza dal posto di lavoro per il tempo di una visita o di un esame, non faccia saltare l'intera giornata lavorativa al dipendente pubblico.

Resta fuori invece dall'accordo la legge 104, che regola i permessi per le gravi disabilità. In questi casi non si può intervenire nel cuore della legge, ma sul modo di fruirne.

Mentre si attende il decreto attuativo sulla riforma del pubblico impiego, si inizia a parlare di novità in tema di permessi e malattia dei lavoratori statali. Entro febbraio si potrà conoscere qualcosa in più, man mano che il decreto che riformerà il pubblico impiego viene definito. Comunque è necessario che le proposte passino per in Cdm.

Male che vada c'è una Conferenza con le Regioni in calendario già per il 2 febbraio.

Altre Notizie