Martedì, 28 Marzo, 2017

Maurizio Crozza lascia DiMartedì: le motivazioni della scelta

DiMartedì questa sera su La7 con Di Maio e Travaglio DiMartedì, questa sera su La7 con Di Maio e Travaglio
Calogero Calderone | 12 Gennaio, 2017, 02:00

La prima volta senza Maurizio Crozza per Giovanni Floris e il suo DiMartedì.

Non è invece stato anticipato nulla riguardo la presenza di Maurizio Crozza: il comico è infatti passato a canale Nove, dove sarà protagonista di un one man show. Avviene così la separazione tra Floris e Crozza. È il nuovo Maurizio Crozza? Il quotidiano di Torino scrive che il comico genovese si è congedato con l'imitazione di Gentiloni, "ma non troppo, lasciando aperto uno spiraglio per il ritorno. Andrò a vederlo dall'altra parte, se lo trovo... cercherò di trovarlo, mi darò da fare", ha scherzato il patron dell'emittente nel corso della presentazione dei palinsesti 2016/2017 de La7 lo scorso luglio, senza mai citare Discovery. Una situazione venutasi a creare negli ultimi due giorni e che ha fatto molto discutere.

Il debutto per Lastrico è arrivato martedì 10 gennaio, prima puntata dell'anno dello show, quando è salito sul palco per raccogliere il testimone di Crozza, fresco di contratto con Discovery e pronto a partire sulla nuova rete con un nuovo programma, "Nove": un'eredità pesante, cui il volto di "Zelig" ha provato a rendere omaggio con un monologo sull'anno appena trascorso "riassumendolo" in pillole: "Il 2016 è stato un anno coerente". Come riferisce Huffington Post, la squadra di Cairo si è poi arricchita con altri quattro nomi noti: Sabina Guzzanti, Luca Telese, Giovanni Minokli e Andrea Scanzi.

Altre Notizie