Giovedi, 14 Dicembre, 2017

Meningite, a Bologna arrivano altre 2mila dosi di vaccino

Moreno Priola | 11 Gennaio, 2017, 20:18

A chi, invece, risulta essere già stato praticato il vaccino contro il meningococco del gruppo C si può, in fase di richiamo, somministrare il vaccino tetravalente efficace contro gli altri sierogruppi. I familiari sono stati sottoposti tutti quanti alla profilassi.

Anche gli esperti dell'Istituto Superiore di Sanità non hanno dubbi: l'epidemia è solo mediatica. E mentre la Campania avvia le vaccinazioni. Il costo scontato del vaccino meningite a Milano potrebbe variare dai 45 euro per l'anti meningococco ACWY ai 20 euro per l'anti menigococco C.

Proprio a seguito dell'allarme meningite degli ultimi mesi, è andato aumentando in modo esponenziale la richiesta del vaccino.

Torna la paura meningite, questa volta a Legnano con due casi riscontrati nel giro di poche ore. Nella nostra regione hanno scelto di immunizzarsi quasi 20mila persone, ma con andamento a ondate dettato dal verificarsi di nuovi casi gravi o mortali. Il meningococco C e gli altri batteri e virus non si pongono questi dilemmi e, impuniti, contagiano. Come dire che finché si scherza e si ipotizza ok, ma ora che si fa sul serio sappiamo tutti che il vaccino è davvero l'unico mezzo efficace per poter debellare la malattia. "Al momento resta ancora un caso sospetto anche se gli esiti dei primi esami effettuati hanno dato esito negativo - spiega all'Adnkronos Demicheli - in ogni caso se anche dovesse trattarsi di un caso di meningite contagiosa a gennaio non sarebbe un evento inatteso, pertanto da parte della Regione non c'è intenzione di modificare la politica di vaccinazione che resta rivolta ai soggetti più deboli, bambini appena nati e adolescenti". L'elisoccorso lo ha trasportato all'ospedale Molinette di Torino dove è arrivato in condizioni disperate e dove è morto questo pomeriggio. "La bambina - rende noto la Asl Bat - era ospite con la madre di una comunità religiosa di Trani". "Gli accertamenti clinici ricoverato con evidenti segni di sepsi hanno evidenziato la presenza di stafilococco nel sangue (responsabile della sepsi) e di meningococco" ha precisato. Poi, sempre in Lombardia, domenica 8 gennaio 2017 vi è stato a Legnano il caso di un paziente di 50 anni di Canegrate ricoverato all'ospedale cittadino in Rianimazione. Ci sono casi fra gli anziani e infatti con il prossimo piano vaccinale l'immunizzazione sarà offerta anche a chi ha più di 65 anni. "Non c'è naturalmente alcun collegamento tra i casi registrati nella provincia Bat - dice Ottavio Narracci, direttore generale Asl Bat - ribadisco che un certo numero di casi è comunque atteso, soprattutto nei mesi invernali".

Altre Notizie