Giovedi, 24 Agosto, 2017

Milano, uomo tenta suicidio in tribunale: "Sono vittima della giustizia"

Tribunale di Milano Tribunale di Milano
Evandro Fare | 10 Gennaio, 2017, 23:34

Un uomo - di cui non sono note le generalità - minaccia di lanciarsi nel vuoto da un'impalcatura posta proprio al lato del Tribunale stesso.

Momenti di tensione davanti al Palazzo di Giustizia, a Milano. L'uomo rifiuta i soccorsi gridando "andatevene via".

L'aspirante suicida, si è fatto convincere dai Carabinieri, dal PM Alberto Nobili e dall'ex magistrato Gherardo Colombo a rinunciare a compiere un gesto estremo.

Mentre le Forze dell'Ordine e i vigili del Fuoco stanno provando a convincerlo a scendere, ed è già pronto sotto un grosso materasso per evitare la caduta mortale, sta andando in onda in diretta sui siti la drammatica scena.

L'uomo, secondo le prime informazioni, si chiama Daniele e ha 30 anni, è incensurato e ha problemi di depressione. I vigili del fuoco hanno nel frattempo allestito una struttura gonfiabile, mentre una psicologa ha parlato per qualche minuto con l'uomo cercando di farlo desistere. Anche Mauro Clerici, il pm di Milano di turno oggi, è salito sull'impalcatura per parlargli ma il suo è stato un tentativo vano.La situazione è cambiata dopo la richiesta dell'uomo di parlare con Gherardo Colombo.

Altre Notizie