Giovedi, 21 Settembre, 2017

Nuove Porsche 911 GTS: Metti due turbo nel motore

911 Targa 4 GTS 911 Carrera 4 GTS Cabriolet und 911 Carrera 4 GTS 911 Targa 4 GTS
Bortolo Musarra | 12 Gennaio, 2017, 09:13

A marzo Porsche amplierà la gamma della 911 con la nuova 'GTS' che debutta in questi giorni al Salone di Detroit 2017. Le nuove versioni attese per la prossima primavera sono: 911 Carrera GTS a trazione posteriore, 911 Carrera 4 GTS a trazione integrale, rispettivamente Coupé e Cabriolet, e 911 Targa 4 GTS a trazione integrale.

I cinque nuovi modelli che Porsche lancerà sul mercato nel 2017 saranno caratterizzati da Turbocompressori di nuova concezione per il motore boxer a sei cilindri da 3,0 litri che permetteranno di raggiungere la potenza di 331 kW (450 CV). Tutti i modelli possono essere equipaggiati con trazione integrale e con cambio PDK a 7 rapporti o con cambio manuale. Il Porsche Active Suspension Management (PASM) è fornito di serie per tutti i modelli GTS. Le versioni GTS Coupé includono il telaio sportivo PASM, che abbassa la carrozzeria di dieci millimetri.

La 911 Carrera 4 GTS Coupé è in grado di bruciare lo scatto da 0 a 100 km/h in 3,6 secondi. Nonostante la potenza sia sensibilmente aumentata, la Porsche 911 Carrera GTS con PDK consuma, ad esempio, solo 8,3 l/100 nel ciclo NEDC (corrispondenti a 188 g/km di CO2). Infatti, tutte le vetture si basano sulla carrozzeria allargata dei modelli integrali che misura 1.852 mm anche nelle varianti a trazione posteriore.

911 Targa 4 GTS
911 Targa 4 GTS

Il patrimonio genetico della GTS connota anche gli interni: il cronometro del pacchetto Sport Chrono di serie è integrato centralmente nella strumentazione. L'app Porsche Track Precision, sviluppata appositamente per il lancio sul mercato dei modelli GTS, consente, fra l'altro, la registrazione automatica, la visualizzazione e l'analisi dettagliate dei dati di guida sullo smartphone.

Il nuovo rivestimento frontale Sport Design sottolinea il carattere sportivo, mentre il paraurti anteriore è ottimizzato aerodinamicamente. Degni di nota sono lo spoiler anteriore ribassato e lo spoiler posteriore, di dimensioni più generose. Infine, per distinguere le versioni RWD da quelle 4WD basterà guardare le luci posteriori: quelle a due ruote motrici hanno un elemento nero a raccordare i gruppi ottici bruniti. Quello che invece non varia è il kit estetico che distingue la GTS dalle altre 911: splitter, supporti degli specchietti, cerchi da 20 pollici monodado, griglie del vano motore e minigonne sono tutti specifici del modello e contraddistinti da dettagli in nero lucido. Porsche risponde presente e lancia nella mischia questi 5 nuovi modelli di 911 GTS che sono pronti a ritagliarsi il loro spazio tra le vetture di alto profilo. Porsche per la versione Gts ha pensato anche di rendere ancora più confortevoli le sedute all'interno dell'abitacolo inserendo sedili in Alcantara con nuove cuciture. Il caratteristico rollbar Targa, per la prima volta nella GTS e sempre in colore nero, rende la 911 Targa immediatamente distinguibile.

Altre Notizie