Domenica, 23 Aprile, 2017

Trump contro la Streep, "Attrice sopravvalutata"

Trump contro la Streep, Trump contro la Streep, "Attrice sopravvalutata"
Moreno Priola | 12 Gennaio, 2017, 02:40

"È una lacchè di Hillary che ha perso alla grande".

Meryl Streep sta facendo il pieno di views su YouTube e su tutti i canali che stanno diffondendo nel mondo le sue parole: sale sul palco a ritirare il suo premio ai Golden Globes 2017 e, afona e stupenda, coinvolge tutti i presenti emozionandoli in un discorso da vera role model. Senza contare no il reputazione del presidente nobile americano, l'diva - insignita a Los Angeles del Golden Globe competenze, a Cecil B. Demille - ha tenuto un intervento sei minuti durante cominciare da validità il tycoon e la retorica il quale ha dominato la tenuta durante la Tugurio Bianca e discolpare l'influenza "dei segmenti parecchi denigrati della fare società con uno americana sopra questo occasione, Hollywood, a loro stranieri e la indole".

"Ancora non riesco a cancellarlo dalla mia testa perché non era in un film".

A questo punto la Streep si è interrotta per qualche secondo con la voce rotta dall'emozione, ma l'applauso del pubblico l'ha spinta a continuare: 'È stata una forma di mancanza di rispetto e un atto di violenza. Quando i potenti usano la propria posizione per mettere altri a disagio perdiamo tutti. Trump ha spiegato al Nyt di non aver assistito al discorso della Streep, ma ha aggiunto di "non essere sorpreso" del fatto che sia oggetto di attacchi da parte dei "liberal del cinema". "Meryl Streep, una delle attrici più sopravvalutate di Hollywood, non mi conosce ma (mi ha) attaccato ieri sera ai Golden Globes". L'attrice, che ha ricevuto un premio alla carriera, ha condannato l'atteggiamento avuto dal presidente eletto durante la campagna elettorale, in particolare quando ha preso in giro, imitandolo, un giornalista disabile. Pochi caratteri che hanno scatenato gli utenti del social network in difesa dell'attrice Premio Oscar.

Per la cronaca Florence Foster Jenkins, una soprano statunitense vissuta tra il XIX e il XX secolo, è passata alla storia per aver avuto successo nonostante le scarse doti canore.

Meryl Streep ha spento le sue 65 candeline. La pellicola è uscita in Italia lo scorso 22 dicembre 2016. Come altri personaggi, anche lei ha parlato di politica, ma nessuno lo ha fatto come lei, con un discorso toccante che ha voluto anche parlare di una sua amica recentemente scomparsa, Carrie Fisher. "La mancanza di rispetto porta altra mancanza di rispetto e la violenza invita alla violenza". "Tutti noi dobbiamo appoggiare i nostri giornalisti perchè ne abbiamo bisogno".

Altre Notizie