Venerdì, 24 Novembre, 2017

Trump: "errore catastrofico" di Merkel con accoglienza migranti

Home   
          
            Politica    Trump provoca Merkel botta e risposta
   
	   
      
        Politica       Trump provoca Home Politica Trump provoca Merkel botta e risposta Politica Trump provoca
Quartilla Lauricella | 16 Gennaio, 2017, 13:43

Un affondo su questo ha interessato la Bmw: la Bild ha sottolineato che Trump ha avvisato la casa automobilistica tedesca della possibilità di dazi sulle importazioni se non cambierà la decisione di produrre in un impianto in Messico. Un problema, quello del nucleare, che il presidente eletto vuole affrontare in maniera radicale, partendo dall'Iran e dall'accordo ("il più stupido che abbia mai visto") fatto con il paese degli ayatollah da Obama.

Trump aveva già festeggiato la vittoria del Leave al referendum da semplice candidato, ma oggi, a una settimana dal suo insediamento alla Casa Bianca, le sue parole hanno un peso maggiore perché diventano la politica estera ufficiale della prima potenza del mondo occidentale.

Gli operatori legano il sentiment negativo soprattutto ad un articolo del Sunday Times, per il quale il premier britannico Teresa May terrà una conferenza stampa martedì per segnalare che la Brexit sarà "difficile". La sola responsabile, dice, è Angela Merkel che "ha sbagliato ad accogliere così tanti profughi senza sapere chi sono e da dove arrivano".

Il prossimo presidente americano ha criticato la Nato che, pur rimanendo importante per gli equilibri mondiali, è ormai diventata "obsoleta", perché ormai non starebbe facendo abbastanza per affrontare il problema del "terrore" e perché soltanto cinque paesi dell'Alleanza atlantica "pagano quanto dovrebbero": e questo "non è molto corretto nei confronti degli Stati Uniti". Nella stessa intervista Trump si è espresso anche sulla Brexit, affermando che sarà "un grande successo", e che gli Stati Uniti concluderanno "rapidamente" un accordo commerciale con il Regno Unito, che assicurerà condizioni vantaggiose a entrambi, aggiungendo che secondo lui "altri paesi lasceranno l'Unione europea", seguendo l'esempio della Gran Bretagna.Il motore della disintegrazione europea per lui sarebbe la crisi migratoria e la colpa sarebbe in gran parte della cancelliera Angela Merkel, che avrebbe commesso un "errore catastrofico" aprendo le porte ai migranti. Sul tema del nucleare, ha aggiunto, "Ci sono sanzioni sulla Russia, vediamo se possiamo raggiungere un buon accordo". E la Nato è "obsoleta". Il sostegno statunitense alla guerra siriana ha causato 'una terribile situazione umanitaria'.

Altre Notizie