Venerdì, 17 Agosto, 2018

La Raggi nei guai per una cena non pagata (ricorda qualcosa?)

Roma faida continua Lombardi Raggi. Tutte le magagne del partito-setta La Raggi nei guai per una cena non pagata (ricorda qualcosa?)
Sosteneo Paonessa | 18 Marzo, 2017, 22:32

Virginia Raggi: "Al via cantieri contro buche". Questa volta il polverone per aver lasciato un noto ristorante senza saldare il conto. Oggi però Repubblica Roma e Il Messaggero riportano il nome del ristorante e dello chef e raccontano una storia leggermente diversa da quella raccontata dalla prima cittadina. Lo annuncia, tramite un post pubblicato sul blog di Beppe Grillo, la sindaca di Roma Virginia Raggi. Questa la notizia riportata dal settimanale Oggi e poi ripresa da vari quotidiani che, c'è da dire, quando si tratta di Virginia Raggi, sono ben felici di riportare notizie che la mettano in cattiva luce. L'obiettivo è evidente: far credere che abbia voluto farmi offrire la cena dal ristoratore. Insomma la Sindaca Raggi ha smentito con decisione l'accaduto spiegando che la notizia sarebbe frutto della fantasia di qualcuno. Ecco la sua versione dei fatti.

È triste ma sono costretta a fare una precisazione - quella che chi ha scritto o ripreso l'articolo avrebbe dovuto fare per correttezza professionale e non ha fatto - e raccontare la verità: dopo cena, ho raggiunto un gruppo di amici che cenavano in quel locale. Per la 'cronaca' - conclude ironicamente la Sindaca - devo ammettere che, però, ho bevuto un bicchiere d'acqua del rubinetto. Peraltro, proprio il "noto ristoratore" dispiaciuto del fatto che non avessi assaggiato le sue specialità, mi ha invitato a tornare. "Mi sento onorato della sua presenza e, come faccio sempre, a maggior ragione scendo giù a salutarla e a ringraziarla di essere stata nostra ospite". "Certo che è venuta, intanto era a pranzo, e non a cena". "Il sindaco interpreta il termine 'ospite' e probabilmente si convince che non ci sarà il conto". Lei ringrazia, saluta e poi esce senza pagare il conto. Possiamo dirlo, ora che sono iniziati i primi lavori (alcuni già conclusi) per affrontare, come nessuno ha fatto prima, uno dei problemi più sentiti dai romani: le buche stradali. Insomma, qualcosa non quadra le due versioni sono assolutamente distanti, con la massima 'buona fede' l'unica possibilità è che si tratti di due eventi separati.

Altre Notizie