Mercoledì, 19 Settembre, 2018

Apple punta a GPU proprietarie, abbandonando Imagination Technologies

Risposte veloci su Messaggi Apple punta a GPU proprietarie, abbandonando Imagination Technologies
Bortolo Musarra | 03 Aprile, 2017, 20:23

Da qui la possibilità di una produzione interna da parte di Cupertino delle Graphics Processing Unit dei suoi dispositivi. Fino ad oggi Apple si è affidata all'inglese Imagination Technologies, che sviluppa GPU basate su architettura PowerVR, alla base di molti dispositivi made in Cupertino tra cui iPhone, iPad, Apple TV, Apple Watch, ma adesso starebbero per cambiare.

Ciò che appare piuttosto evidente, al momento, è il fatto che da una decisione del genere a rimetterci maggiormente è Imagination Technologies, che dalla partnership con Apple negli ultimi anni ha generato oltre la metà del suo fatturato annuo complessivo. Questo si traduce con il pagamento da parte di Apple di una piccola licenza nei confronti del partner per ogni iPhone e iPad venduto. La Mela ha dichiarato che entro due anni terminerà l'uso delle proprietà intellettuali di Imagination Technologies, e con la mossa non avrà più l'obbligo di osservare i pagamenti delle licenze correlate. "Queste prove sono state richieste da Imagination ma Apple si è rifiutata di fornirne".

L'azienda ha infatti dichiarato che Apple lavorerà indipendentemente sul proprio chip grafico, al fine di controllare la produzione, e ridurrà le future collaborazioni con Imagination Technologies. Il colosso di Cupertino si dice che abbia anche tentato di acquisire Imagination un anno fa, arrivata ad una fase di "trattative avanzate" che pero' non si sono concluse in qualcosa di concreto. Imagination Technologies ha aggiunto che sarà una vera sfida per Apple creare una GPU che non infranga i suoi brevetti. Apple non ha presentato alcuna prova a sostegno della sua affermazione secondo cui non sarà più necessaria la tecnologia di Imagination, senza violare i brevetti, la proprietà intellettuale e le informazioni riservate di Imagination. Questo nonostante lo scetticismo del produttore di GPU britannico. Apple ha dimostrato però che con le acquisizioni giuste si possono ottenere risultati eclatanti: e nello specifico con Apple A6 ha dimostrato che è capace di passare a tecnologie custom proprietarie subito in grado di rivaleggiare con le società concorrenti, se non superarle in certi ambiti. Il valore della società Imagination si stima a circa 956 milioni di dollari.

Altre Notizie