Sabato, 18 Novembre, 2017

Bonus mamme: dal 4 maggio il via

Bonus mamme: dal 4 maggio il via Bonus mamme: dal 4 maggio il via
Quartilla Lauricella | 29 Aprile, 2017, 19:08

Dunque, la piattaforma per presentare domanda è pronta, l'inps ha comunicato, che, a partire dal 4 maggio 2017, sarà possibile inviare domanda e quindi richiedere il bonus di 800 euro per la nascita o l'adozione di un minore, previsto dalla legge di bilancio per il 2017.

Ecco le istruzioni fornite dall'Inps: presentazione della domanda: il premio è corrisposto direttamente dall'Inps che, su domanda della donna gestante o della madre del minore, provvede al pagamento dell'importo di 800 euro per evento ed in relazione ad ogni figlio nato o adottato/affidato. La cittadinanza della richiedente, però, deve essere italiana o comunitaria, anche se è possibile inoltrare la richiesta per donne con lo status di rifugiate politiche o che godono della protezione sussidiaria.

Laddove, invece, vi sia parto plurimo, se la domanda è stata presentata al compimento del settimo mese, dovrà essere ripresentata dopo la nascita con l'inserimento di tutte le informazioni necessarie per l'integrazione del premio rispetto al numero dei bambini nati.

Con riferimento allo stesso minore, dovrà essere presentata un'unica domanda. Le donne gestanti e le madri potranno presentare domanda all'Inps per la corresponsione dell' una tantum a partire dal prossimo 4 maggio.

Per agevolare la compilazione della domanda on line, nella sezione moduli del sito www.inps.it sarà disponibile un modulo facsimile che ripropone le maschere del servizio on line. Analogamente, il beneficio richiesto per l'affidamento di un minore non potrà essere nuovamente richiesto per la successiva adozione dello stesso. Da segnalare che sono ammesse al bonus anche coloro che, pur avendo maturato i 7 mesi di gravidanza, non abbiano portato a termine la gravidanza a causa di un'interruzione della stessa. Per i soli eventi verificatisi dal 1 gennaio al 4 maggio 2017, data di rilascio della procedura telematizzata di acquisizione, il termine di un anno per la presentazione della domanda telematica decorre dal 4 maggio.

Per poter accedere al Bonus mamma 2017 da 800 euro, è necessario inoltrare una specifica domanda per via telematica all'Inps in tre diversi modi: tramite i Patronati e i loro servizi telematici, via internet utilizzando i portali dell'Inps oppure telefonando al Contact Center al numero 803164 per i fissi oppure per i telefoni cellulari allo 06164164.

Alla domanda, in ogni caso, andranno allegati: il certificato di gravidanza in originale (o nei casi consentiti dalla legge in copia autentica), per le istanze presentate al compimento del 7° mese; ovvero, l'autocertificazione della madre in relazione al parto già avvenuto; o, ancora, i provvedimenti giudiziari, nel caso di affidamento e adozione. Le cittadine extracomunitarie in possesso del permesso di soggiorno valido ai fini dell'assegno di natalita' - conclude la nota - devono certificare il possesso di tale titolo inserendone gli estremi nella domanda telematica.

Altre Notizie