Martedì, 16 Ottobre, 2018

Caltagirone, femminicidio: donna uccisa nel sonno dal convivente

Uccide convivente e si costituisce Uccide convivente e si costituisce
Sosteneo Paonessa | 03 Aprile, 2017, 19:26

Una donna, Patrizia Formica di 47 anni, è stata uccisa dal convivente a Caltagirone, in provincia di Catania, nella loro casa. Pirronello si trova ancora in caserma, in attesa che venga deciso quale custodia cautelare adottare. Patrizia prima di andare a letto per l'ultima volta, aveva pubblicato su Facebook una foto accompagnata da una frase che non lasciava trasparire tensioni: "Noi insieme appassionatamente". Nel passato di Salvatore, però, qualche ombra: l'uomo aveva un precedente penale per rapina, reato commesso quando aveva 17 anni. Il delitto è avvenuto nella loro casa dove vivevano da soli in via Palatini. Patrizia Formica e Salvatore Pirronello, entrambi separati, convivevano da poco. Fuori piove, e chi se ne frega, io ho il sole dentro, le persone che Amo sono accanto a me può anche arrivare il diluvio io mi sento al sicuro. Nella foto i due sono in campagna, abbracciati, in compagnia di altri quattro amici, con cui hanno trascorso la domenica.

L'uomo si è consegnato ai carabinieri dicendo di essere stato colto da un raptus omicida: sembra si sia presentato in centrale con i vestiti ancora sporchi di sangue. Le parole affidate a Facebook recitano "Noi insieme appassionatamente". La Procura di Caltagirone ha aperto un'inchiesta. Pirronello e un altro 17enne furono processati soltanto per rapina dal Tribunale per i minorenni di Catania.

Altre Notizie