Sabato, 18 Novembre, 2017

Lufthansa non è interessata ad acquistare Alitalia

LA VERTENZA-->         
         -->Lufthansa 27 Aprile 2017" width="759" /> LA VERTENZA--> -->Lufthansa"Nessuna intenzione di acquistare Alitalia--> 27 Aprile 2017
Quartilla Lauricella | 29 Aprile, 2017, 19:09

Accertata l'impossibilità di ricapitalizzazione, per la compagnia aerea si potrebbero presto aprire le porte del commissariamento. Col bel risultato che ai 7,4 miliardi di perdite dell'Alitalia pubblica calcolati da Mediobanca abbiamo sommato in questi anni di Alitalia privata altri 4,5 miliardi pubblici tra oneri statali del fallimento, Cigs straordinaria agli esuberi di allora, investimento bruciato di Poste, oneri aggiuntivi sui biglietti pagati da tutti i passeggeri, a cui sommare altri 1,4 miliardi di minori introiti Iva. Lo ha riferito il ceo Bjoern Kjos, scrive Rai News.

Ma si tratta solo di un flebile lumicino nella tempesta che sta di nuovo coinvolgendo il vettore italiano, dopo la bocciatura perentoria alle urne dell'accordo del 14 aprile che prevedeva tagli agli stipendi dell'8% e 980 esuberi ma anche l'immissione di 2 miliardi di euro nell'azienda, che perde ormai 2 milioni al giorno, per finanziare il nuovo piano industriale quinquennale. Le schede bianche sono state in totale 17, quelle nulle 134.

Padoan ha anche escluso qualunque intervento diretto o indiretto dello Stato ad un aumento di capitale della società, precisando che un eventuale finanziamento statale, che il ministro Calenda ha quantificato in 400 milioni, è finalizzato solo ad evitare l'interruzione delle attività e verrà approfondito. Così il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda. "Il minimo indispensabile per completare il processo". E invece non può accadere per due motivi: le regole europee non lo consentono; il governo e i cittadini non lo vogliono. Sono molto colpito e dispiaciuto da questo.

"Situazione difficile e complicata". Lo sottolinea la segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan.

"Lufthansa non alcuna intenzione di acquistare Alitalia". E che, su richiesta dei soci che non ricapitalizzano, al governo non resta che rispondere positivamente alla richiesta inevitabile di amministrazione straordinaria speciale, procedendo, secondo la legge Marzano modificata ai tempi di Parmalat, alla nomina di uno o più commissari. "Non ho commenti su Alitalia, ma non siamo per comprarla", ha detto Svensson. Disattesi gli accordi, Ethiad si sfila e non è un abbandono della nave, ma semplicemente i termini di un contratto che non sono stati rispettati, soprattutto ora che i dipendenti hanno dichiaratamente abiurato il piano di ristrutturazione. "La chiusura di Alitalia o la sua vendita a pezzi vanno scongiurate in tutti i modi possibili nell'interesse dei dipendenti, dell'indotto e di tutto il sistema paese".

Altre Notizie