Giovedi, 18 Ottobre, 2018

Apple: le vendite di iPhone sono calate nel Q1 2017

L'analista Goldman Sachs conferma un prezzo di partenza di 999$ per iPhone 8 Apple: le vendite di iPhone sono calate nel Q1 2017
Bortolo Musarra | 15 Mag, 2017, 12:28

Con due dei suoi prodotti hardware più maturi in declino, Cook ha richiamato l'attenzione sugli smartwatch di Apple, sui prodotti Beats e sulle cuffie AirPod dichiarando che se questi fossero venduti da un'azienda esterna farebbero già parte della "Fortune 500". L'iPad è anch'esso nell'occhio del mirino in quanto oggetto di continui (seppur contenuti) cali dal 2014. Ma perchè tutto questo ritardo? Almeno fino ad iPhone 4.

Ha dell'incredibile l'indiscrezione che hanno fatto divulgare online di recente gli esperti analisti di Deutsche Bank, che in un nuovo e succulento documento hanno reso noto che l'attesissimo top di gamma iPhone 8 di casa Apple addirittura potrebbe essere commercializzato direttamente il prossimo anno. La voce servizi è quella che fa registrare la maggior crescita, con 1 miliardo di dollari in più di profitti rispetto allo scorso anno.

Secondo Trendforce, il prossimo iPhone 8 avrà soltanto 3GB di RAM, a causa degli aumenti di prezzo delle DRAM nel mercato globale. Si tratta di una cifra record, che supera i 12,77 miliardi di dollari di payout di Exxon Mobil, finora la cedola più alta al mondo. Gli analisti della banca tedesca ritengono che "la scarsità di componenti chiave e le difficoltà tecnologiche" possano determinare il posticipo del lancio dell' iPhone 8. Il modello creato per il decimo anniversario del telefono di culto di Cupertino uscirà come alternativa esclusiva ai "normali" iPhone 7S e iPhone 7S Plus.

"L'iPhone 7 Plus ha reso bene, credo che miglioreremo ancora un po' durante questo trimestre corrente, non tornando alla crescita, ma migliorando e progredendo" ha commentato il CEO di Apple. "Data la solidità del nostro business e la fiducia che abbiamo per il nostro futuro, siamo lieti di annunciare oggi un ulteriore aumento di 50 miliardi di dollari per il nostro programma di capital return" ha precisato il CFO Luca Maestri.

Nuovo capitolo della battaglia legale tra Qualcomm ed Apple: la prima società avrebbe intenzione di bloccare le importazioni degli iPhone negli Stati Uniti. La sfida sembra giocarsi tutta intorno alla questione del rapporto screen-to-body, cioè tra pannello dello schermo e corpo dello smartphone: il Galaxy S8 ha raggiunto la percentuale dell'83%, Cupertino vuole (e deve) fare meglio e per farlo deve risolvere un'annosa questione, la rimozione dell'Home Button dalla superfice, feature intorno alla quale gli ingegneri Apple stanno lavorando da anni.

Altre Notizie