Giovedi, 19 Luglio, 2018

Fiorentina, Sousa: "Sono tranquillo. Pensiamo a vincerle tutte"

Paulo Sousa Fiorentina, Sousa: "Sono tranquillo. Pensiamo a vincerle tutte"
Iona Trifiletti | 12 Mag, 2017, 18:34

Vigilia di Fiorentina-Lazio (fischio d'inizio sabato 13 mahggio alle 18) con l'allenatore viola Paulo Sousa che non appare preoccupato dal clima caldo in casa viola: "Io penso ad allenare per vincere ogni partita".

Meno tranquillo, però, è Sousa rispetto alla pericolosità di un avversario che non sarà al massimo delle motivazioni (è già qualificata per l'Europa League e mercoledì 17 giocherà la finale di Coppa Italia), ma che sta attraversando un grande momento di forma e non sarà ostacolo facile. Lavoriamo per vincere ogni partita, è quello che mi aspetto domani.

Su cosa teme della Lazio: "La loro convinzione, la capacità di gioco e la determinazione nelle azioni di gioco". "Se gioca domani? Vedremo, ci sarà come tutti gli altri". La Lazio è molto più forte individualmente e collettivamente. Su Bernardeschi, che nelle ultime due patite è partito dalla panchina: "Ha avuto dei periodi che fisicamente non stava bene, altri periodi in cui gli altri mi davano più garanzie". De Maio è cresciuto ma io ho preso decisioni su altri giocatori. Noi prendiamo delle scelte in base al potenziale di tutti.

SESTO POSTO ED ASSENTI - Le squadre in lotta per l'ultimo posto europeo stanno facendo dei disastri da tempo. Mi dispiace per lui, ha avuto pochi minuti, l'ho detto anche davanti ai ragazzi. Le assenze di Gonzalo Rodriguez e Milan Badelj sono importanti. Tifosi? Ci sono sempre stati, anche nei momenti difficili.

Un appello ai tifosi viola? Non ho bisogno di fare appelli, loro sono sempre stati presenti nella vita del nostro club.

Altre Notizie