Giovedi, 15 Novembre, 2018

Giro d'Italia, Domoulin in rosa anche a Ortisei

Il tappone lo vince Van Garderen 25/05/2017Nessun sussulto in classifica
Calogero Calderone | 25 Mag, 2017, 19:53

Si arriva così all'ultima salita a 12 Km dalla fine, Landa e Van Garderen (Bmc) conservano il vantaggio sul gruppo degli inseguitori sull'ultima e decisiva salita; il Pontives.

I tre di testa sono arrivati insieme al traguardo. Dumoulin e Vincenzo Nibali si scambiano uno sguardo al momento dello scatto del colombiano, e il messinese parte al contrattacco dopo 600 metri dalla fuga di Quintana. Il terzo odierno viene preso da un ritrovato Thibaut Pinot che precede Domenico Pozzovivo e approfitta di un controllo tra i primi tre in classifica per rientrare nella lotta per il podio di Milano. Domani è in programma un'altra frazione di alta montagna, la San Candido-Piancavallo di 191 Km, tappa caratterizzata da salite ma anche da tante discese che potrebbero regalare sorprese nelle prime posizioni della classifica generale.

Tj Van Garderen 9: riscatta il suo Giro grazie ad una grande vittoria, beffando grazie ad una maggiore velocità in volata il Toto Cutugno del ciclismo, Mikel Landa. Ai -5 è Nibali che tenta l'allungo. Davide Formolo (Cannondale-Drapac) e Bob Jungels (Quick-Step Floors) non sono stati in grado di tenere il ritmo sostenuto e si sono staccati, situazione che si rivelerà decisiva a favore di Adam Yates (Orica-Scott) in ottica maglia bianca di miglior giovane. "Il leader è bravo a riportarsi sui fuggitivi ed all'inizio dell'ultima salita, il Pontives, in testa ci sono Van Garderen e Landa con circa 50" di vantaggio sul gruppo maglia rosa.

E oltre a essere spavalda, la 'Farfalla di Maastricht' secondo Nibali nella tappa di Ortisei è anche stato assistito dalla buona sorte: "E' stato fortunato perché le tattiche nostra e della Movistar erano perfette, con i ponti mandati avanti per guidarci e attaccare la maglia rosa in discesa, ma Dumoulin è riuscito a chiudere in salita prima che iniziassimo la discesa".

"ARRIVO - 1. Tejay VAN GARDEREN (Usa, Bmc) 3h54'03"; 2. "Zakarin (Rus) a 24"; 7. Oggi una tappa condotta da padrone assoluto della corsa, si permette persino il lusso di scattare in faccia a Quintana nella salita conclusiva. "Nibali a 1'12". 4. "Pinot a 1'36". 5. "Zakarin (Rus) a 1'58"; 6. "Kruijswijk a 5'48". 9.

Altre Notizie