Martedì, 18 Settembre, 2018

Adescava minorenni in chat con profili fake: direttore sportivo arrestato

Adescava minorenni in chat con profili fake: direttore sportivo arrestato Adescava minorenni in chat con profili fake: direttore sportivo arrestato
Evandro Fare | 28 Giugno, 2017, 08:04

ADESCAVA MINORI SUI SOCIAL, ARRESTATO 24ENNE DIRIGENTE SPORTIVO: COME SI È RISALITI A LUI - Ha fatto scalpore la notizia del direttore sportivo di una società di calcio giovanile del cuneese arrestato con l'accusa di aver adescato dei minori sui social fingendosi una donna. La Polizia postale di Torino ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di un 24enne residente nel Cuneense, direttore sportivo di una squadra di calcio giovanile, responsabile di aver adescato per oltre 3 anni più di 100 minori.

Attualmente, gli uomini delle forze dell'ordine, che hanno ricostruito i fatti, hanno determinato che oltre cento ragazzini sono rimasti coinvolti nella turpe trama del dirigente sportivo: questi ultimi sono stati già ascoltati dalla Polizia in audizione protetta, confermando quanto accaduto.

Fortunatamente nessuno degli adescamenti ha poi portato a un rapporto fisico tra il 24enne e i minorenni, stando ai racconti delle vittime, tutti identificate e ascoltate dagli inquirenti.

L´indagine è partita dalla Sezione Polizia Postale di Asti circa due anni fa, quando un giovane calciatore in erba, allora 14enne, aveva denunciato il ricatto di cui era stato vittima. In altri casi proponeva fantomatici appuntamenti alle vittime anche se poi non ha le ha mai fisicamente incontrate.

Il giovane incriminato utilizzava i 4 profili femminili, per ottenere delle foto erotiche delle vittime e poi ricattarle per chiederne di nuovo altre.

Altre Notizie