Lunedi, 23 Aprile, 2018

Android, Xavier ritorna più potente e colpisce 800 app: ecco quali

Le nuove App disponibili sul Play Store di giugno 2017 Android, Xavier ritorna più potente e colpisce 800 app: ecco quali
Bortolo Musarra | 16 Giugno, 2017, 13:51

Xavier è il nome del malware che negli ultimi tempi ha infettato milioni di device Android, grazie alla sua presenza su circa 800 app del Google Play Store.

Il mondo mobile è soggetto all'attacco di virus proprio come i PC desktop: Xavier è l'ultimo arrivato ed è stato in grado, in qualità di malware trojan, di infettare più di 800 app di Android.

La scoperta è stata fatta dalla società di sicurezza informatica giapponese Trend Micro. Prima di scaricare un'app verificate anche la sua permanenza nello store, se recente aspettate che venga analizzata perbene da Google, non scaricatela appena pubblicata (logicamente ci riferiamo sempre a software house sconosciute).

Secondo alcune ricerche e stando al grafico sopra pubblicato sembra che ad essere infatti siano maggiormente i dispositivi collocati in Asia e in pochi casi Europa e Stati Uniti, quindi in teoria il nostra paese dovrebbe cavarsela in questo caso. Le app con maggiore diffusione di questo virus riguardano pacchetti di sfondi e suonerie, quelle di ottimizzazione del sistema, gli amplificatori di volume e altre tipologie di applicativi la cui utilità è sempre dubbia o poco necessaria. Tutte app gratuite. Ma come funziona questo potentissimo malware?

Google ha iniziato a distribuire un aggiornamento del Play Store che offre una nuova versione della pagina che compare quando manca la connessione Internet. Se avete installato una di queste app, è necessario eliminarle il più presto possibile e ripristinare le impostazioni di fabbrica del vostro smartphone.

La pericolosità del trojan Xavier non stava nemmeno tanto nel fatto che fosse in grado di rubare i dati sensibili degli utenti, quello è chiaramente un danno grave ma niente di non visto in passato, quanto nel fatto di essere riuscito con una mossa relativamente banale ad eludere del tutto gli stretti controlli applicati dal codice del Play Store.

Il consiglio è sempre lo stesso ed è anche il più affidabile: mai scaricare app di sviluppatori di cui non si conosce l'origine e soprattutto scaricare sempre sui propri dispositivi ottimi antivirus aggiornati. Le nuove LocationServices presentano notevoli vantaggi per gli sviluppatori: non solo sono più semplici da utilizzare e diminuiscono gli errori di scrittura del codice, ma integrano anche altri strumenti per prevenire errori di connessione agli altri servizi.

Altre Notizie