Mercoledì, 22 Novembre, 2017

Canone Rai, ancora 3 giorni per chiedere l'esenzione

Gli ultimi giorni per non pagare il canone Rai ecco cosa fare   
                       
                
         Oggi alle 11:42- ultimo aggior Gli ultimi giorni per non pagare il canone Rai ecco cosa fare Oggi alle 11:42- ultimo aggior
Quartilla Lauricella | 28 Giugno, 2017, 17:52

Scadono il 30 giugno i termini per inviare la dichiarazione di non possesso del televisore ed evitare così l'addebito del canone sulle bollette elettriche.

Il canone RAI ammonta a 90 Euro annui che vengono pagati in due rate semestrali di 45 Euro l'una. I dettagli sono contenuti nella circolare delle Entrate. Tra loro, chi dichiara che in nessuna delle abitazioni dove è attivata l'utenza elettrica a loro intestata è presente un apparecchio tv sia proprio che di un componente della loro famiglia anagrafica; i soggetti che dichiarano di non detenere, in nessuna delle abitazioni dove è attivata l'utenza elettrica ad essi intestata, un ulteriore apparecchio televisivo oltre a quello per cui è stata precedentemente presentata una denunzia di cessazione dell'abbonamento televisivo per suggellamento, da parte del titolare o dei loro familiari; l'erede che vuole segnalare che non c'è un apparecchio tv nell'abitazione in cui l'utenza elettrica è ancora temporaneamente intestata a un soggetto deceduto.

Nella seconda parte dell'anno, invece, la scadenza per la presentazione della domanda di esenzione dal pagamento del Canone Rai è il 30 giugno.

Come ottenere l'esenzione del Canone Rai 2017? Infine la dichiarazione può essere spedita via posta, tramite raccomandata con la copia di un documento di identità, all'indirizzo: Agenzia delle Entrate Ufficio di Torino 1, S.A.T. - Sportello abbonamenti tv - Casella Postale 22 - 10121 Torino.

Per dichiarare il non possesso dell'apparecchio tv - sia da parte dell'intestatario della fornitura di energia elettrica residenziale che da parte di un altro componente della stessa famiglia anagrafica - l'utente deve presentare la dichiarazione sostitutiva, compilando il Quadro A del modello dedicato.

Contribuenti con utenza elettrica residenziale.

La disdetta del canone rai si può effettuare tramite la dichiarazione sostitutiva.

I cittadini che hanno più di 75 anni, con un reddito annuo non superiore a 6.713 euro, hanno tempo fino al 31 luglio per presentare la dichiarazione sostitutiva.

ATTENZIONE, DA RICORDARE che, se le condizioni per richiedere l'esenzione permangono, sarà necessario ripresentare la dichiarazione ogni anno; in caso contrario, il canone verrà automaticamente addebitato in bolletta.

Altre Notizie