Domenica, 17 Dicembre, 2017

Donna travolge e uccide uomo che tenta di aggredirla

Bergamo donna investe lo stalker che la perseguitava Bergamo donna investe lo stalker che la perseguitava Di Marco Locatelli 19 Giugno 2017
Sosteneo Paonessa | 19 Giugno, 2017, 14:17

Aveva in mano un coltello con il quale l'avrebbe minacciata: la donna, terrorizzata, per evitarlo è salita in macchina per fuggire e l'avrebbe investito, dunque non intenzionalmente. Dalle prime indiscrezioni la vittima avrebbe 40 anni e pare non sia ignoto all'altra vittima. L'episodio è avvenuto questa mattina attorno alle 8 in via Roma. Tra i due, dunque, vi era un trascorso non semplice ed è facile immaginare come il tentativo di aggressione si sarebbe potuto trasformare forse, ugualmente in una tragedia ma a parti inverse.

A quel punto, lei per provare a scappare dall'uomo (che secondo la sua testimonianza era in possesso di un coltello) lo ha travolto con l'auto. Dopo l'ennesimo appostamento dell'uomo, fuori dal luogo di lavoro della donna, impiegata in Comune a Villongo, l'incidente. L'ex compagno sarebbe così finito rovinosamente a terra ma a causa delle gravi ferite sarebbe poi morto poco dopo. Per l'uomo non c'è stato nulla da fare. Sul posto il 118 e i carabinieri che stanno indagando sul caso. Teoricamente il delitto di "atti persecutori" non appartiene ad un genere specifico: interessando indifferentemente uomini e donne, può essere compiuto da qualsiasi soggetto destinatario di doveri e/o obblighi penalmente sanzionati.

Altre Notizie