Venerdì, 22 Settembre, 2017

Final Four, solo il Pordenone non ha cambiato l'allenatore in stagione

Final Four, solo il Pordenone non ha cambiato l'allenatore in stagione Final Four, solo il Pordenone non ha cambiato l'allenatore in stagione
Iona Trifiletti | 13 Giugno, 2017, 08:30

Sono rimaste soltante in quattro a giocarsi l'ultimo posto utile per la promozione in Serie B. Prima semifinale in programma domani sera al Franchi di Firenze (vi si giocheranno anche l'altra semifinale e la finale) tra Parma e Pordenone, classificatesi rispettivamente seconda e terza nel girone B. Il Parma ha eliminato il Piacenza agli ottavi e la Lucchese ai quarti, il Pordenone si è sbarazzato di Bassano (sedicesimi), Giana Erminio (ottavi) e Cosenza (quarti). La realtà è che in queste gare la differenza la fa la fame: "per questo dobbiamo pensare al Pordenone come se di fronte ci fosse la Juventus". Situazione ancora più complicata per i friulani che al Franchi non potranno contare sull'apporto del difensore Stefani (squalificato) e degli attaccanti Arma e Berrettoni (entrambi infortunati).

I giocatori dell'Alessandria calcio ieri mattina hanno svolto un test di allenamento (nella foto), presso il Centro Sportivo Michelin di Spinetta Marengo, una 'partitella in famiglia' giocata sotto gli occhi di mister Pillon ed alla quale hanno partecipato tutti i giocatori della rosa a disposizione, compreso Simone Gozzi, ma non Alessio Sestu, che aveva già lavorato a parte sabato e che ieri è stato sempre seduto in panchina e si auspica sia solamente una semplice scelta precauzionale attuata da parte del tecnico grigio.

REGOLAMENTO E ORARIO - Due semifinale e la finalissima, chi vincerà andrà in Serie B assieme a Foggia, Venezia e Cremonese. Stasera alle 20.45 Pordenone e Parma scenderanno in campo per la prima semifinale. La vincente se la vedrà poi contro l'Alessandria o la Reggiana.

Altre Notizie