Mercoledì, 20 Settembre, 2017

Incidente sul Monte Bianco, muore il capo del soccorso alpino

Precipita cordata su Monte Bianco, muore capo Soccorso Alpino di Como Incidenti in montagna: un morto e un ferito sul Monte Bianco
Sosteneo Paonessa | 27 Giugno, 2017, 19:45

Una cordata formata da due alpinisti è precipitata mentre era impegnata nell'ascensione del Mont Dolent, nel massiccio del Monte Bianco. Una caduta di alcune centinaia di metri che non gli ha lasciato scampo ed "un Angelo è volato tra gli angeli", è uno dei tanti messaggi che si leggono sulla pagina Facebook del Soccorso Alpino e Speleologico Lombardo. Beltrami, infatti, aveva anni di esperienza alle spalle e difficilmente avrebbe commesso un errore tanto grave da causare la morte di una persona. Sul caso indaga la guardia di finanza di Entreves. La chiamata è arrivata tramite NUE112 attivando le squadre del Soccorso Alpino di Cave del Predil, la Guardia di Finanza di Sella Nevea e la Polizia di Frontiera.

Aosta (Aoste) - Tragedia sul gruppo del monte Bianco: nella tarda mattinata di oggi, lunedì 26 giugno, ha perso la vita Gian Attilio Beltrami, 64 anni, delegato responsabile della XIX Zona Lariana del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico. Una persona fortemente competente, grande conoscitore delle nostre montagne e non solo, attento e prudente alpinista, speleologo, soccorritore alpino e tecnico di elisoccorso. Si trovava in compagnia di un ragazzo decisamente più giovane, dell'età di 23 anni, quando è avvenuto il tragico incidente che ha sconvolto tutti i soccorritori che lo conoscevano da tempo. Entrato nel Cnsas come tecnico di soccorso speleologico, ha poi proseguito acquisendo la qualifica di soccorritore alpino e di tecnico di elisoccorso. L'Amministrazione comunale tutta esprime cordoglio e vicinanza ai cari dell'amico Gian Attilio.

Altre Notizie