Martedì, 16 Ottobre, 2018

Istat: inflazione +1,4% rispetto a 2016

Istat: inflazione +1,4% rispetto a 2016 Istat: inflazione +1,4% rispetto a 2016
Evandro Fare | 15 Giugno, 2017, 14:42

Lo ha reso noto l'ISTAT in un comunicato sul proprio sito.

L'indice armonizzato dei prezzi al consumo (IPCA) diminuisce dello 0,1% su base mensile e cresce dell'1,6% su base annua (la stima preliminare era +1,5%), da +2,0% di aprile.

Secondo i dati definitivi di Istat, a maggio l'indice Nic dei prezzi al consumo ha registrato una variazione di -0,2% su mese e dell'1,4% su anno.

(Teleborsa) - Frena a maggio l'inflazione negli Stati Uniti, che si rivela al di sotto delle attese del mercato, alimentando dubbi circa la tempistica del tapering della Federal Reserve, che stasera aumenterà certamente i tassi USA. Quanto alla diminuzione su base mensile dell'indice generale, questa è dovuta "quasi esclusivamente ai ribassi dei prezzi dei servizi relativi ai trasporti (-2,2%), che risentono dell'effetto di fattori stagionali di segno opposto a quelli che ne avevano determinato la forte crescita nel mese di aprile" con le vacanze di Pasqua e la festa della Liberazione.

Infine, a determinare il rallentamento dell'inflazione italiana sono stati anche i prezzi dei prodotti ad alta frequenza di acquisto che nonostante siano aumentati dello 0,1% su base mensile e dell'1,8% su base annua, hanno mostrato una frenata rispetto al +2,2% di aprile. Di conseguenza, dopo essere stato nullo ad aprile, il differenziale inflazionistico tra servizi e beni torna ad essere negativo e pari a -0,2 punti percentuali.

Ad aprile l'indice era salito dello 0,4% congiunturale e dell'1,9% tendenziale.

L'inflazione acquisita per il 2017 è pari a +1,2%.

Altre Notizie