Mercoledì, 18 Ottobre, 2017

Londra, veicolo sulla folla a Finsbury Park: un morto, arrestato un sospetto

Londra, van investe pedoni fuori moschea Londra, musulmani: attacco deliberato
Evandro Fare | 19 Giugno, 2017, 08:38

Khan, anche lui musulmano, si è congratulato con i servizi di emergenza, "che hanno risposto rapidamente e lavorato per tutta la notte".

La premier Theresa May, dopo le prime cautele iniziali, questa mattina ha confermato cha la polizia sta indagando sull'accaduto come "un potenziale attacco terroristico". Dopo aver investito le persone, l'uomo sarebbe sceso dal veicolo con un coltello in mano e avrebbe colpito almeno una persona. Fino a quando gli agenti non sono arrivati, prendendolo in consegna. Così Mohammed Kozbar, imam di Londra, ha parlato al Sun online dell'attacco a Seven Sisters road: "Si tratta di terrorismo, come lo abbiamo chiamato a Manchester, a Westminster e a London Bridge", ha successivamente aggiunto all'edizione online del giornale britannico. Aleggia l'ombra di un possibile doppio standard di giudizio. Il Muslim Council of Britain, uno dei maggiori organismi di rappresentanza della comunità islamica britannica, accredita l'ipotesi di "un atto deliberato". Da stabilire se ci siano morti.

La moschea di Finsbury Park e i luoghi vicini dal 1994 in poi è stata il nido dello jihadismo britannico. Il leader dell'opposizione laburista britannica, Jeremy Corbyn, si è detto stanotte "totalmente scioccato" dell'episodio. La reazione di rabbia delle persone contro l'uomo poi arrestato non si è fatta attendere.

Altre Notizie