Martedì, 22 Agosto, 2017

Rocca Canavese, giovane accoltella la madre: "Mi derideva perché piangevo"

Litiga con la madre e la accoltella fermato un 21enne   
                       
                
         Oggi alle 10:23- ultimo aggiornamento Litiga con la madre e la accoltella fermato un 21enne Oggi alle 10:23- ultimo aggiornamento
Evandro Fare | 19 Giugno, 2017, 12:55

Intorno alle 16:30 di ieri, domenica 18 giugno, Daniela B., ha iniziato a discutere con il ragazzo all'interno dell'abitazione situata nella frazione di Case Nepote. Stando alla ricostruzione delle forze dell'ordine avrebbe prima colpito la donna con due calci allo stomaco, poi avrebbe preso un coltello da cucina e inferto alla madre due coltellate all'addome.

Sul caso indagano i carabinieri della compagnia di Venaria Reale, che hanno sequestrato il coltello. l giovane, davanti agli investigatori, ha confessato. Nonostante fosse ferita, era riuscita a rifugiarsi da una vicina di casa e a dare l'allarme. I carabinieri hanno arrestato per tentato omicidio il figlio, che soffre di depressione in seguito alla separazione dei genitori.

"Mi ha preso in giro - ha detto ai militari mentre lo ammanettavano - E non ci ho più visto".

La vittima è stata trasportata all'ospedale di Ciriè dove è ricoverata in prognosi riservata dopo essere stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico per chiudere una emorragia al fegato. Anzi, dopo aver accoltellato la madre, al telefono avrebbe anche avvertito il padre: "Non venire qui, se non fai la stessa fine".

Altre Notizie