Venerdì, 15 Dicembre, 2017

Terrorismo a Parigi, auto contro un furgone della polizia

Polizia agli Champs Elysee in una AP +CLICCA PER INGRANDIRE
Evandro Fare | 19 Giugno, 2017, 19:53

L'uomo che si è deliberatamente diretto contro il furgone di gendarmi è stato estratto dalla sua auto "gravemente ferito", si apprende da fonti dell'inchiesta. Solo uno scontro, molto violento, che vede una scelta pare a questo punto deliberata di andare a impattare contro la camionetta ferma sui Campi Elisi parigini.

Allarme sugli Champs Elysées, a Parigi. Per motivi di sicurezza è stata chiusa anche la fermata della metro Champs-Elysées Clemenceau.

Il conducente è stato immediatamente fermato e arrestato dagli agenti della Polizia. It has been neutralized.

Un episodio quest'ultimo che si aggiunge agli altri attentati di questi ultimi mesi e settimane: il primo nei pressi del Parlamento inglese a Londra, il secondo a Manchester durante il concerto di Ariana Grande ed infine quello al London Bridge e al Borough Market di Londra nel quale sono morte sette persone, oltre ai tre aggressori, e rimaste ferite 48. Fonti degli Interni hanno confermato si tratta di "terrorismo". Il ministro dell'Interno francese Gerard Collomb ha fatto sapere che all'interno della macchina sono state ritrovate bombole di gas e dell'esplosivo. Secono la stessa fonte, l'attentatore aveva "diverse armi e munizioni".

Il quartiere degli Champs-Élysées è ancora isolato, dopo l'azione che si è conclusa davanti al commissariato dell'VIII arrondissement, a poche centinaia di metri dall'Eliseo, dove in serata il presidente Emmanuel Macron riceverà per una cena ufficiale il re di Giordania, Abdallah II. "Evitate il settore", ha twittato la prefettura di polizia di Parigi. Secondo il quotidiano, il 31enne, nato ad Argenteuil (Val-d'Oise), vicino a Parigi, era "radicalizzato e armato". Stando alle prime informazioni, era noto alle forze dell'ordine.

Altre Notizie