Venerdì, 15 Dicembre, 2017

Torino, motociclista dimentica la moglie in Autogrill: intervengono i Carabinieri!

Getty Images  iStock Getty Images iStock
Sosteneo Paonessa | 19 Giugno, 2017, 17:19

Soltanto dopo 40 chilometri si è reso conto di essere un po' troppo leggero: sulla moto, dietro di lui, la moglie non c'era più. Ieri un uomo ha chiamato in lacrime i carabinieri, convinto di aver perso durante il tragitto la moglie che viaggiava con lui sul sedile posteriore della moto.

La donna dunque non era caduta, ma era stata semplicemente "dimenticata".

Mentre il 59enne spiegava la situazione ai militari della Aliquota Radiomobile della Compagnia di Chieri l'uomo ha ricevuto una chiamata da parte di un numero sconosciuto: dall'altra parte del telefono era la moglie. Il motociclista è stato contattato dalla moglie, che gli ha fatto sapere di trovarsi nel luogo in cui si erano fermati in sosta (a Moncalvo d'Asti). Era riuscita a farsi prestare da un passante il cellulare per chiamare il marito, che ora senz'altro, potrà darle delle spiegazioni. Questa volta è toccato ad un motociclista, che ha dimenticato la moglie dopo essersi fermato per una breve sosta di viaggio.

Il "centauro distratto" ha quindi potuto tirare un sospiro di sollievo e andare a recuperare la donna nel paesino astigiano; l'evento si è concluso, fortunatamente, con una risata distensiva per tutti.

Altre Notizie