Giovedi, 14 Dicembre, 2017

Torna il terrore a Londra, furgone contro musulmani a Finsbury Park

Attentato Londra furgone contro fedeli vicino moschea due morti arrestato bianco senza barba Furgone investe pedoni a Londra: attacco vicino a una moschea, diversi feriti
Evandro Fare | 19 Giugno, 2017, 11:33

Il numero di feriti rimane imprecisato: se alcuni testimoni riferiscono di almeno sei persone a terra, la Bbc ha parlato di almeno tre feriti mentre da altri media locali arrivano notizie circa una decine di persone rimaste ferite. Su Facebook il primo cittadino della capitale britannica ha aggiunto che i suoi "pensieri e le preghiere vanno a tutti i colpiti". Secondo le autorità, le persone travolte sarebbero otto, una delle quali morta nell'investimento.

In manette è finito un uomo bianco, di 48 anni.

Le testimonianze confermano la stessa impressione.

Un imam della moschea di Finsbury Park a nord di Londra ha evitato che la folla linciasse l'autista subito dopo l'incidente e lo ha 'protetto' fino all'arrivo della polizia. Aleggia l'ombra di un possibile doppio standard di giudizio. Sull'accaduto sta ora indagando l'antiterrorismo. "Sembra un attacco a una comunità particolare, come i terribili precedenti a Manchester, Westminster e London Bridge, ma è anche un assalto a tutti i nostri valori condivisi di tolleranza, libertà e rispetto" ha scritto Khan su Facebook. Ma per la comunità islamica "è terrorismo sia se le vittime sono cristiane, sia se sono musulmane". Shafiq si dichiara "scioccato". Il leader dell'opposizione laburista britannica, Jeremy Corbyn, si è detto "totalmente scioccato" dall'episodio.

Verso mezzanotte un furgone è piombato tra la folla nei pressi di una moschea nella zona di Finsbury Park a Londra. Condotto in ospedale per precauzione, una volta dimesso sarà preso in custodia e soggetto a valutazione della salute mentale.

Altre Notizie