Venerdì, 15 Dicembre, 2017

U21 buona la prima battuta la Danimarca 2-0

Come guardare gli Europei di calcio Under 21 in diretta streaming Di Biagio: “Vogliamo vincere l'Europeo. I giovani ci sono, bisogna investire su di loro”
Iona Trifiletti | 19 Giugno, 2017, 06:41

Gigi Di Biagio ha avvertito i 'suoi' giocatori, per la sfida di stasera contro la Danimarca, che a Cracovia inaugurerà il cammino degli azzurrini nella fase finale dell'Europeo Under 21 (alle 20,45). Sale, dunque la tensione nel clan dell'Italia giovanile, con il selezionatore italiano ad invitare tutti a restare calmi ed a pensare esclusivamente alla competizione sportiva.

Questa sera alle 20.45 a Cracovia sarà il momento del debutto della Nazionale U21 di Di Biagio: gli Azzurrini, considerati insieme alla Spagna i candidati vincitori del trofeo, affronteranno la Danimarca, la squadra meno pericolosa del girone ma da non sottovalutare per evitare passi falsi non previsti. "Ma guardando i ragazzi negli occhi ho capito che hanno una gran voglia".

"Ho tentato di estraniare l ragazzo in tutti i modi", -conclude il mister azzurro- "anche se non è semplice". Voci su Donnarumma? Secondo me, per lui, deve essere un motivo di crescita, deve essere un modo per rafforzare la personalità e trovare un equilibrio giusto. Ora la cosa importante è vincere la prossima partita contro la Repubblica Ceca, che diventa la gara più importante per continuare a credere nel primo posto nel girone che è il nostro vero obiettivo. Tre compagini di tutto rispetto che ambiscono quanto meno a passare il turno. Gigi Di Biagio è uomo pragmatico e sincero. La linea difensiva sarà composta da Rugani e Caldara (futura coppia centrale della Juventus) con ai lati l'atalantino Andrea Conti e il granata Antonio Barreca, entrambi artefici di una grande stagione con i propri club. In avanti promette scintille il trio d'attacco, con Berardi e Bernardeschi (il cui genio c'è da sperare che prevalga sulla sregolatezza) ad ispirare il poderoso Petagna nel ruolo di centravanti. Il commissario tecnico danese si affiderà a Ingvartsen per fare male alla difesa avversaria. Davanti al portiere Hojbjerg, la linea a 4 sarà composta da Holst, Bangaard, Maxso e, appunto, Blaabjerg.

Altre Notizie