Venerdì, 24 Novembre, 2017

Ucciso davanti al figlio Il bambino sta bene

Agguato ad Afragola ucciso un uomo Agguato ad Afragola ucciso un uomo
Sosteneo Paonessa | 03 Giugno, 2017, 18:07

Ucciso nella sua auto, freddato davanti alla moglie, al figlio di 11 anni e all'amichetto. La vittima dell'agguato, avvenuto poco prima delle 14 sulla Statale Sannitica, all'altezza del Vico Montegallo, è il 52enne Remigio Sciarra. I due ragazzi sono rimasti illesi. La camorra torna a colpire.

Quello avvenuto ad Afragola è il settimo agguato, avvenuto tra Napoli e provincia, negli ultimi 10 giorni.

La gente vive ormai nel terrore di trovarsi al posto sbagliato nel momento sbagliato: l'ultimo omicidio di Afragola testimonia come ormai si spari anche in presenza di donne e bambini, senza alcuna pietà, determinati a uccidere l'obiettivo del raid ad ogni costo. In via Benedetto Croce, gli agenti della polizia di Stato hanno trovato il corpo senza vita di Salvatore Caputo, 72 anni, già noto alle forze dell'ordine. L'uomo era ritenuto vicino al clan Cennamo. Almeno 20 i colpi di arma da fuoco esplosi con una semiautomatica da due persone che hanno probabilmente affiancato le vittime con uno scooter. Sull'episodio indagano gli uomini dell'arma dei carabinieri di Afragola, i quali cercano di ricostruire la dinamica e le cause che hanno portato all'omicidio.

Altre Notizie