Martedì, 16 Ottobre, 2018

Una giornata alla scoperta dei piccoli musei della provincia

Una giornata alla scoperta dei piccoli musei della provincia Una giornata alla scoperta dei piccoli musei della provincia
Quartilla Lauricella | 18 Giugno, 2017, 17:19

Hanno aderito alla manifestazione anche 8 piccole realtà museali del Trentino: il MApe di Croviana, il Museo della Dona di sti' ani di Calavino, la Casa Museo dell'Acqua di Fondo, il Museo delle Api di Folgaria, Museo Etnografico Tarcisio Trentin a Telve di Sopra, La stanza del Sacro loc.

L'obiettivo dell'iniziativa è quello di fare conoscere il vero volto dei piccoli musei, la loro importanza, il loro ruolo, e le loro specificità. Non solo ingresso gratuito e visite guidate, quindi ma anche iniziative particolari e soprattutto un gesto di accoglienza che sia in grado di esprimere la cultura del museo e la sua identità, nella forma di un dono che simbolizzi l'accoglienza e l'identità del museo.

Il Museo degli Strumenti dell'Astronomia a Padova, o il gustosissimo Museo del Peperoncino in Calabria: tutto, nei piccoli musei, è cultura. Il Museo dell'Acqua ripercorre la storia di questo elemento attraverso la visita alle fonti, al sistema di bottini e a tutti i manufatti che portavano l'acqua in città. Come l'acqua ad esempio, che a Siena si trasforma in un'occasione unica per riscoprire le radici storiche della città e il modo in cui queste sono state influenzate nel loro sviluppo dalla presenza sotterranea dell'acqua. I tre musei che lo compongono, Museo del Termalismo, Museo Civico Archeologico e Museo delle Arti dei Mestieri e della Civiltà Contadina, possono essere raccontati a partire dalle acque termominerali, le cui sorgenti si trovano a ridosso del primo stabilimento termale, nato alla fine degli anni '20, oggi adibito a museo. Un piccolo museo che nasce con la volontà di conservare e valorizzare l'arte, diffusissima in Sardegna fin dall'antichità, della navigazione.

Il 18 giugno si terrà la prima giornata nazionale dei piccoli musei. La struttura sorge nell'antico edificio del mulino della città, e propone un viaggio interattivo alla scoperta del prezioso mondo delle api: dalla costruzione delle arnie alla nascita degli insetti, fino alle tecniche di raccolta del miele. Nel sito dell'Associazione Nazionale dei Piccoli Musei potete trovare la mappa con i musei che già ora hanno dato l'adesione e consultarne le singole schede.

Altre Notizie