Mercoledì, 17 Ottobre, 2018

Lazio, Caceres sì ma a gennaio. Possibili sei mesi all'Hellas

Iona Trifiletti | 27 Luglio, 2017, 20:35

È lui il nome individuato da Tare per puntellare il reparto difensivo: Martin Caceres, 30 anni e una parentesi vincente nella #Juventus scudettata di Conte. L'ex Juventus è finito nella lista degli svincolati dopo la non fortunatissima esperienza nel Southampton e non gli dispiacerebbe tornare in Italia. La società biancoceleste nelle ultime ore ha fortificato i contatti con l'agente del calciatore uruguaiano per chiudere un'operazione a parametro zero. Il giocatore starebbe valutando l'offerta della Lazio ma si è cautelato con l'opzione dell'Antalyaspor, ricco club turco.

Secondo quanto riportato da GianlucaDiMarzio.com, il giocatore potrebbe arrivare a Roma già nella giornata di giovedì 27 luglio per visite mediche e firma del contratto.

Non solo Marusic, Lucas Leiva e Di Gennaro. Una soluzione potrebbe essere quella far tesserare l'iraniano ad una squadra italiana che non sfrutterà i suoi 2 posti per gli extracomunitari e farlo rientrare nella rosa a gennaio.

Per poter sfruttare lo 'slot' di extracomunitario con Azmoun o Caicedo, la Lazio rileverà Caceres insieme al Verona.

Il talento algerino Brahimi sarebbe un nuovo obiettivo del club biancoceleste: il Porto chiede 18-20 milioni per il trequartista che, fino a qualche mese fa, era inseguito da mezza Europa. In totale, con la Juve ha collezionato 110 presenze e 7 reti.

Altre Notizie