Lunedi, 20 Novembre, 2017

Al via Viaggiare in Italia, il piano della mobilità turistica

Al via Viaggiare in Italia, il piano della mobilità turistica Le destinazioni italianestrategiche per lo sviluppo
Quartilla Lauricella | 12 Settembre, 2017, 15:23

Su questi temi si concentra il primo Piano straordinario della Mobilità Turistica, sviluppato in sinergia tra il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e quello dei Beni Culturali e presentato questa mattina dai ministri Graziano Delrio e Dario Franceschini, nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta nella sede del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Inoltre, il documento "Connettere l'Italia", che fa parte del Documento di Economia e Finanza del 2017, ha individuato ben 108 opere da realizzare all'interno di poli ed infrastrutture turistiche, fondamentali per lo sviluppo del Paese. In Italia nel 2016 il numero di viaggiatori è stato di oltre 66 milioni, con un aumento di oltre 8 milioni di viaggiatori in più rispetto al 2015. Lo scorso anno il turismo ha contribuito sul Pil nazionale per un totale dell'11,1% col oltre 168 miliardi di euro.

Il nuovo Piano disegna un modello basato sulle porte di accesso del turismo in Italia: porti, aeroporti e stazioni ferroviarie, particolarmente rilevanti per il turismo internazionale, e interconnesse alle reti locali e nazionali. Quattro gli obiettivi del piano: accrescere l'accessibilità ai siti turistici per rilanciare la competitività del settore, valorizzare le infrastrutture di trasporto come elemento di offerta turistica, digitalizzare l'industria del turismo a partire dalla mobilità, promuovere modelli di mobilità turistica ambientalmente sostenibili e sicuri.

"Il settore turistico - ha detto Delrio - è prioritario nella pianificazione delle infrastrutture del Paese". Gli interventi attiveranno una mole importante di risorse con diversi strumenti di programmazione.

Altre Notizie