Sabato, 23 Settembre, 2017

Arrestato latitante dei Mazzarella: è accusato di omicidio e tentato omicidio

Latitante pluripregiudicato tratto in arresto a Napoli Napoli, arrestato latitante di camorra: si nascondeva in un bed and breakfast
Evandro Fare | 13 Settembre, 2017, 23:26

La fuga di Salvatore Sembianza, presunto killer in forza al clan Mazzarella, è terminata nel pomeriggio di ieri.

Salvatore Sembianza, noto pluripregiuducato 37enne accusato di omicidio, tentato omicidio ed associazione di stampo camorristico, resosi latitante, è stato arrestato ieri dagli agenti di Polizia del Commissariato Vicaria Mercato in seguito ad una serrata attività di investigazione.

Il provvedimento restrittivo veniva eseguito l'11 luglio scorso, dagli agenti della Squadra Mobile, nei confronti di Catapano Gennaro, Micillo Raffaele, Di Perna Domenico e Maggio Salvatore. Le indagini avevano consentito di ricostruire il contesto criminale in cui erano maturati l'omicidio e il tentato omicidio rispettivamente di Pasquale Crimaldi e di Esposito Enrico, avvenuto in data 19 giugno 2006, nonché il duplice tentato omicidio di Giuseppe Persico e di Vincenzo Papi, avvenuti il 25 giugno 2013. Dopo aver fatto irruzione nel B&B di Poggioreale, lo hanno arrestato e trasferito presso l'Istituto Penitenziario di Secondigliano. L'uomo era in possesso di una carta d'identità contraffatta che recava la sua foto e le sue generalità.

Altre Notizie