Mercoledì, 22 Novembre, 2017

Bimba di 6 anni mette in fuga l'orco

Milano bambina violentata di pomeriggio in androne palazzo Milano, bimba di 6 anni abusata in un portone: si cerca il colpevole
Evandro Fare | 14 Settembre, 2017, 13:21

La ricostruzione è dettagliata, la descrizione dell'aggressore è precisa. Protagonista della storia è una bambina di 6 anni di Milano che, tornata a casa, ha raccontato tutto al fratello maggiore e poi ai genitori che l'hanno immediatamente portata alla polizia per la denuncia. "Mi ha detto andiamo ma io non volevo. E continuava a spingermi, fino a un cortile".

Qui - scrive La Repubblica - il pedofilo ha provato ad abusare di lei, sbottonandosi i pantaloni. Le grida della piccola avrebbero però attirato l'attenzione dei condomini, spingendo l'uomo a darsi alla fuga. Sul caso stanno indagando gli agenti della squadra mobile del capoluogo lombardo e i magistrati del terzo Dipartimento della Procura di Milano, quello specializzato in violenze sessuali sui minori. Secondo i risultati degli esami biologici effettuati alla clinica Mangiagalli, non ci sarebbero riscontri biologici della violenza sul corpo della piccola, segno che, fortunatamente, lo stupro è stato solo tentato. Grazie soprattutto alla precisione del racconto della piccola, che da subito ha indicato il suo aggressore come un omone di una quarantina d'anni, italiano o dell'Est Europa, con un paio di jeans e una maglietta blu. Al vaglio anche le immagini delle telecamere di zona Sapri: in un video di circa un minuto si vedrebbe un uomo spintonare la bambina e uscire poi dal portone, correndo.

E' stata violentata nell'androne di un palazzo in zona Sarpi a Milano.

Altre Notizie