Mercoledì, 22 Novembre, 2017

Ciclone Ciro si abbatte sul Milan, Lazio trionfa 4-1

Hellas Verona- Fiorentina Diluvio sul Milan, Lazio da Capociro
Iona Trifiletti | 11 Settembre, 2017, 16:51

Finisce con una brutta batosta da digerire per il Milan che di fronte al primo avversario serio di questo avvio di campionato, mostra tutti i suoi limiti di una squadra che ha cambiato molto e che ha ancora molte lacune da colmare in diverse zone del campo: oggi pessimo Kessiè come tutto il centrocampo rossonero, ma in ombra anche la difesa più volte presa d'infilata da Immobile e da Luis Alberto, apparsi in alcuni momenti della gara davvero imprendibili. Ha preso quattro gol, potevano essere di più: è necessario un intervento deciso. Il secondo con una girata al volo sul cross di Lulic e palla che si infila all'angolino basso. Poi il gol della bandiera di Montolivo ma la partita non è cambiata. È dal 2006/07, invece, che il Milan non ottiene tre successi consecutivi in avvio di campionato. La Lazio però sfiora il gol con Bastos che da due passi non riesce ad indirizzare il pallone verso la porta rossonera.

50′ Ancora gol della Lazio, stavolta Immobile fa l'assist per Luis Alberto per la rete del 4-0, pubblico dell'Olimpico in delirio. Ci penserà il solito Ciro Immobile a sbloccare il risultato al 38esimo minuto di gioco.

Inzaghi elogia da sempre il suo bomber e recentemente è arrivato anche l'encomio pubblico di Montella indirizzato a Cutro: l'ex Aeroplanino ha dichiarato di aver sempre creduto nelle potenzialità del ragazzo e di sapere come tenerlo sempre su di morale, anche laddove - come è lecito - dovesse arrivare qualche panchina. Brilla soprattutto Luis Alberto, schierato accanto a Milinkovic-Savic alle spalle di Immobile: lo spagnolo prima attacca a destra e chiede un rigore (intervento di Musacchio), poi penetra a sinistra e lo ottiene (fallo di Kessie). I rossoneri, storditi, provano a reagire con Suso ma senza fortuna. I rossoneri hanno subito la prima pesante sconfitta in quello che, a ben vedere, è stato il primo match contro un'avveraria di livello.

Ora si comincia a fare sul serio: giovedì inizia l'Europa League e questa Lazio in grande spolvero negli undici dovrà dimostrare di essere pronta per lottare su tre fronti.

Simone Inzaghi commenta la rotonda vittoria della Lazio contro il Milan: "Aumenta l'autostima, Immobile è un leader". Accennata un anno fa, grande conferma in questa stagione.

WALLACE Sv - La sua partita dura troppo poco, nella speranza che non sia nulla di grave. Nel finale Parolo rimedia un doppio giallo che gli farà saltare la trasferta di Genova con i rossoblù.

Altre Notizie