Giovedi, 14 Dicembre, 2017

Jet militari Usa sulla Corea prove di bombardamento

Corea del nord Nord Corea: nuovo avvertimento Usa, aerei simulano bombardamento
Evandro Fare | 19 Settembre, 2017, 23:34

Ieri quattro jet statunitensi F-35B e due bombardieri strategici B-1B hanno simulato un bombardamento strategico nei cieli sudcoreani, quale monito alla Corea del Nord. Bombe inermi sono state sganciate in una zona militare a Taebaek, nella provincia di Kangwon (lungo la costa orientale della Corea del Sud) vicino alla zona demilitarizzata (DMZ). Gli aerei Usa sono stati affiancati da quattro F-15K sudcoreani, prima di rientrare alle basi, rispettivamente, in Giappone e a Guam. Le esercitazioni sono maturate a tre giorni dal missile intermedio lanciato da Pyongyang verso il Pacifico dopo il sorvolo del Giappone. Il ministero, riporta l'agenzia Yonhap, afferma che il Nord potrebbe effettuare "provocazioni addizionali strategiche". "Anzi, ora è tempo di esercitare la massima pressione su Pyongyang". E teme anche un settimo test nucleare. Tutto questo mentre Donald Trump fa il suo debutto all'Onu, dove il presidente Usa ha chiesto alla Cina maggir collaborazione nella crisi nord-coreana.

Gli Usa, però, sono intenzionati a realizzare un ciclo di manovre navali sulla penisola coreana - insieme alla Marina di Seul - il prossimo ottobre.

Altre Notizie