Lunedi, 20 Novembre, 2017

Juncker: Dobbiamo completare la casa Europa, approfittiamo dei venti favorevoli

Ambiente, Juncker: “Vorrei l'Ue all'avanguardia nella lotta al cambiamento climatico” Juncker: Dobbiamo completare la casa Europa, approfittiamo dei venti favorevoli
Evandro Fare | 13 Settembre, 2017, 12:06

Il Presidente della Commissione UE ha sottolineato che solo "un anno fa non eravamo in buono stato" ma l'Unione Europea "ha mostrato che possiamo dare risultati" e "il vento è di nuovo nelle nostre vele. La disoccupazione e' ai livelli piu' bassi da nove anni".

"Siamo al quinto anno di crescita economica", ha detto Juncker, rivendicando che la crescita ora è vicina a quella degli Stati Uniti, con il +2,2% per la zona Euro. "L'Europa e' aperta al commercio ma deve esserci reciprocitá". Tali attacchi "non conoscono frontiere e quindi la Commissione propone la creazione di un'agenzia di cyber-sicurezza per difenderci da questi attacchi", ha annunciato il presidente della Commissione Ue.

Il presidente della Commissione dell'Unione europea, Jean Claude Juncker al Parlamento europeo per il tradizionale discorso sullo Stato dell'Unione, ha lodato il ruolo dell'Italia sui migranti. "Ankara si allontana a passi da gigante da molto tempo", ha detto ancora il presidente della Commissione europea Juncker al Parlamento europeo. E ancora: "In questo la Ue ha una responsabilità comune". Ha richiamato il valore delle vaccinazioni: "Non è possibile - ha detto - che dei bambini muoiano per malattie che dovrebbero esser scomparse". In Romania e in Italia i bambini devono avere accesso ai vaccini senza condizione alcuna. E sempre in tema di trasporti sostenibili, si è augurato che "i costruttori investano sulle auto pulite, che sono quelle del domani" e ha ammonito le case automobilistiche a "non ingannare i consumatori".

MIGRANTI - "Europa resterà continente della solidarietà, non siamo una fortezza".

Ambiente, Juncker: “Vorrei l'Ue all'avanguardia nella lotta al cambiamento climatico”

TURCHIA - "E' escluso nel breve termine l'ingresso della Turchia nell'Ue", ha poi annunciato il presidente della Commissione europea.

"Se vogliamo che l'euro unisca il nostro continente invece di dividerlo, non deve essere la moneta di pochi paesi eletti". "La Turchia si e' allontanata dall'Ue, i giornalisti non devono finire in prigione". Nelle stesse ore alla Camera veniva approvato il reato di propaganda fascista, che vieta la diffusione di materiale legato al partito fascista o a quello nazifascista tedesco, pena la reclusione da sei mesi a due anni, con aggravante in caso di utilizzo di sistemi telematici. Un'altra proposta è quella di "fondere le presidenze della Commissione europea e del Consiglio europeo" per avere "un solo capitano". "Il destino dell'euro e' diventare la moneta di tutta l'Unione europea", ha confermato il presidente della Commissione.

EURO - Tornando sull'economia Juncker ha auspicato l'istituzione di un ministro europeo delle Finanze: "Serve un ministro europeo dell'economia e delle finanze" per "promuovere le riforme strutturali" negli stati membri e per "coordinare tutti gli strumenti quando uno stato membro rischia la recessione o l'instabilità finanziaria".

Il 16 febbraio 2017 i deputati hanno adottato tre relazioni che illustrano come l'UE debba essere riformata per aumentare la sua capacità di azione, ristabilire la fiducia dei cittadini e rafforzare l'economia.

Altre Notizie