Lunedi, 20 Novembre, 2017

L'Unione Europea vuole portare il WiFi gratuito in tutti gli edifici pubblici

Quartilla Lauricella | 12 Settembre, 2017, 21:33

Via libera del Parlamento europeo al programma WiFi4Ue per l'accesso gratuito a Internet negli spazi pubblici. Più wifi per tutti è il senso della decisione per colmare il divario digitale esistente.

Sono già stati stanziati 120 milioni e verranno dati ai Comuni che ne faranno richiesta in modo da garantire la migliore copertura geografica e permetteranno ai comuni di creare una copertura per la propria città sia all'aperto lungo le strade che negli ambienti pubblici come ospedali, uffici dei comuni, biblioteche. La risoluzione è stata approvata con ben 582 voti favorevoli, 98 contrari e 9 astensioni.

Il relatore Carlos Zorrinho (S&D, PT) ha poi aggiunto: "L'iniziativa WIFI4EU è stata una forte visione politica che diventerà presto una realtà concreta in tutta l'UE e farà sì che, indipendentemente da dove viva o da quanto guadagni, ogni europeo tragga vantaggio da una connessione WIFI di alta qualità".

Ci sono però due regole da rispettare: le risorse europee potranno essere usate solo a condizione che siano esclusi pubblicità e l'utilizzo di dati personali a fini commerciali. Non passeranno i progetti in aree con offerte analoghe gratuite pubbliche o private. L'accesso dovrà essere fornito nelle lingue dello Stato membro interessato e, se possibile, in altre lingue ufficiali dell'UE.

Altre Notizie