Lunedi, 25 Settembre, 2017

Mercedes-AMG Project One: una Formula 1 per la strada

Mercedes-AMG Project ONE Presentazione Hamilton Zetsche Mercedes-AMG Project ONE: la Formula 1 dalle ruote coperte
Bortolo Musarra | 12 Settembre, 2017, 18:48

La Mercedes-AMG Project One, l'auto più attesa al Salone di Francoforte, è pronta al debutto. Il suo "powertrain" ibrido richiama infatti quello portato in gara dalla Mercedes W06, la monoposto del campionato 2015, e adotta soluzioni tecniche molto esclusive per una vettura dedicata a semplici collezionisti (e non solo a piloti professionisti).

Annunciata quale omaggio ai cinquant'anni dalla fondazione della factory-partner high performance della Stella a Tre Punte, la AMG Project One era stata annunciata dai vertici Daimler-Benz quale più alta manifestazione tecnica AMG. Il cuore della sportiva tedesca è un motore a benzina V6 da 1.6 litri, montato dietro l'abitacolo, che raggiunge gli 11.000 giri e sviluppa da solo una potenza superiore a 680 CV. Il primo, da 80 kW, è collegato al turbo, il secondo all'albero motore e gli altri due sono applicati, uno per ruota, all'asse anteriore.

Mercedes-AMG Project ONE Render
SFOGLIA LA

Gli ingredienti ci sono, il risultato della "ricetta" messa a punto dal Marchio di Affalterbach parla chiaro: i 1.000 CV della power unit, distribuiti su circa 1.300 kg di peso, fanno scattare la AMG Project One da 0 a 200 km/h in 6 secondi netti, poco di più rispetto ad una F.1 2017, mentre la velocità massima è di 350 km/h. One come la Formula da cui deriva. I motori elettrici anteriori consentono di ottenere la trazione a quattro ruote motrici oppure di gestire le prestazioni dall'auto, che può muoversi senza inquinare in città oppure sfoderare tutto il suo potenziale come nelle qualifiche in Formula 1.

Di Project One ne verranno realizzate 275 e costeranno 2 milioni e 275 mila euro ciascuna.

Altre Notizie