Domenica, 19 Novembre, 2017

Scossa di terremoto in provincia de L'Aquila di magnitudo 3,9

Torna a tremare la terra in provincia de L’Aquila. Nessun danno a cose e persone Forte scossa di terremoto nell'Aquilano alle 21.58. "Avvertita anche a Roma"
Quartilla Lauricella | 11 Settembre, 2017, 13:34

Vediamo il riepilogo delle scosse di terremoto principali registrate ieri in Italia: alle ore 21:58, scossa M 3.7 a Scurcola Marsicana, in provincia dell'Aquila, ben avvertita al centro. I comuni più vicini all'epicentro sono: Scurcola Marsicana, Magliano de' Marsi e Tagliacozzo (AQ). Oltre all'Aquila e nel Reatino, la scossa di terremoto di ieri sera è stata avvertita anche nella periferia di Roma.

In precedenza c'era stata una scossa di magnitudo 3.7 nella zona di Morfasso, nel Piacentino, a una profondità di 10 km. Le altre quattro però, molto più basse, si aggirerebbero tutte intorno ad una magnitudo di 2.2. La paura tra gli abitanti delle zone colpite dal nuovo sisma è stata naturalmente tanta, ma fortunatamente non sarebbero stati evidenziati danni a cose e/o persone, sebbene molte persone si sono riversate in strada in via precauzionale, decidendo in alcuni casi di trascorrere la notte fuori. I sindaci delle varie città fanno però sapere che tutti gli istituti scolastici sono agibili e molti di essi sono di nuova costruzione.

Molte sono state le telefonate registrate dal centralino dei Vigili del fuoco che tengono la situazione sotto controllo.

L'Istituto dichiara che si tratta dell'attivazione di una nuova struttura e che non avrebbe nulla a che fare né con quella che provocò il terremoto del 2016 né con quella relativa al #sisma di L'Aquila del 2009. "Questo terremoto - ha proseguito - è avvenuto in una zona a Sud di Campotosto e vicinissima ad Avezzano, sede del terremoto del 1915: una delle zona più sismiche d'Italia".

Altre Notizie