Sabato, 23 Settembre, 2017

Vivendi, per la Consob c'è "controllo di fatto" su TIM

Telecom I. Vivendi verso notifica controllo. Ribadito il buy Pronta notifica Vivendi su influenza Tim
Quartilla Lauricella | 14 Settembre, 2017, 00:02

Vivendi, che detiene il 23,9% di Tim, sarebbe pronta a notificare al governo l " influenza' sul gruppo Tlc italiano nell'ambito del procedimento avviato dall'apposito Comitato che sta studiando l'applicabilità della 'golden power' su alcune controllate dirette di Tim, a partire da Sparkle. 93 del Tuf, oltre che della disciplina in materia di operazioni con parti correlate, spiega la Commissione che vigila sulla Borsa, che si è pronunciata oggi sui rapporti che intercorrono tra Vivendi e Tim.

"La Consob ha concluso che la partecipazione di Vivendi in TIM debba essere qualificata come una partecipazione di controllo di fatto ai sensi dell'art".

Infine, con riguardo alla stabilità del controllo, Consob precisa di "non condividere l'affermazione secondo la quale per desumere l'esistenza del controllo di fatto occorrerà attendere che tale situazione di fatto si consolidi in un arco temporale di due o tre esercizi". Nelle stesse ore l'Agcom ha fatto sapere che Vivendi che indicherà un "gestore" al quale conferire la quota in Mediaset eccedente il 9,9% (quindi quasi il 20% del Biscione). "Infatti, con la nomina della maggioranza degli amministratori, Vivendi ha acquisito per un triennio il potere di determinare le decisioni dell'organo amministrativo a cui spetta in esclusiva la gestione ordinaria della società". La società "porrà in essere le azioni legali a propria tutela nelle sedi competenti, sicura della correttezza dei propri comportamenti e della solidità delle proprie argomentazioni", si legge in una nota.

Altre Notizie