Martedì, 12 Dicembre, 2017

Deadpool 2: Josh Brolin era titubante se accettare o meno il ruolo

Calogero Calderone | 17 Ottobre, 2017, 17:57

Con le riprese di Deadpool 2 ormai giunte al termine, Collider ha intervistato l'attore Josh Brolin che, nel sequel, darà il volto al personaggio di Cable. Josh Brolin avrà molto da fare nel mondo dei cinecomics nel 2018, a partire da maggio, quando rivelerà il supervillain della Marvel, Thanos, nella sua piena gloria, in Avengers: Infinity War; successivamente sarà il turno della sua interpretazione di Cable, accanto al "Merc with a Mouth" di Ryan Reynold, in Deadpool 2, in uscita a giugno. "E' stato uno dei lavori più divertenti che abbia mai avuto". Poi, all'ultimo secondo, è stato rinviato. Allora è saltata fuori questa cosa di Deadpool e mi hanno chiesto se m'interessasse. All'inizio ho detto: 'Non saprei. Ma mia moglie - grazie a Dio - mi ha consigliato di leggere la parte (dicendo): 'Perché ne parli? Quindi, ricordo di aver letto la sceneggiatura sul mio telefono. Era così irriverente, divertente ed isterico che mi sono convinto a farlo. Non avevo idea della fan-base. Non avevo idea di cosa rappresentasse.

"E' come se questa fosse una nostra miniserie".

Avengers: Infinity War uscirà il prossimo 25 aprile in Italia. "E' un bello svago, per me, essere coinvolto nella comunità comica".

Altre Notizie