Lunedi, 17 Dicembre, 2018

Juventus, Buffon: "In alcune partite bisogna essere prudenti"

Juventus, Buffon: Juventus, Buffon: "In alcune partite bisogna essere prudenti"
Iona Trifiletti | 30 Ottobre, 2017, 21:05

C'è una conoscenza migliore tra di noi, c'è una condizione fisica che è cresciuta. Ecco le sue dichiarazioni: "Non abbiamo deciso di fornire prestazioni sottotono o non ottenere i risultati sperati, le cose capitano e c'è bisogno di tempo". Parlando di sé, Buffon ha invece aggiunto: "Il mio segreto è essere molto amico del presidente, questo aiuta tanto nel giocare da titolare". E poi penso che sul campo, anche in settimana, riesco a dare all'allenatore le risposte che si aspetta da un portiere titolare. Altri ragazzi come ad esempio Khedira erano riusciti ad emergere, lui era anche stato sfortunato, in quella gara però è stato Higuain il giocatore più importante e l'ho detto.

Buffon commentando la gara d'andata contro i portoghesi ha dichiarato: "Non eravamo deconcentrati, conoscevamo l'importanza della gara e siamo entrati in campo con consapevolezza". E' un avversario ostico: hanno tantissima esperienza, fisicità e corsa.

Due gol che fanno la storia per il Pipita: oltre 100 gol in due dei cinque principali campionati europei come solo Ibrahimovic negli ultimi 20 anni, ma soprattutto battuto il record di 'precocità' di Trezeguet (100 gol in 153 partite per Higuain, al francese neerano servite 155). È una squadra dura da battere per chiunque ed è normale incontrare difficoltà in questo tipo di partite.

Altre Notizie