Lunedi, 20 Novembre, 2017

Clarissa Marchese: "Fausto Brizzi è malato di sesso, deve farsi curare"

Clarissa Marchese “preda” di un regista: Dieci attrici accusano Brizzi di molestie
Calogero Calderone | 14 Novembre, 2017, 15:23

Le testimonianze raccolte da un'inchiesta delle Iene.

"A un certo punto ha detto: 'Spogliati'".

Ci sarebbero altre giovani attrici, dopo le dieci uscite allo scoperto nella trasmissione Le Iene, pronte a denunciare (a volto scoperto solo la miss Italia 2014 Clarissa Marchese e lamodella Alessandra Giulia Bassi) di aver subito molestie da Fausto Brizzi. "Il rimanente 60 riguarda altri nomi noti dello spettacolo", spiega Dino Giarrusso, l'autore dell'inchiesta-choc di ItaliaUno. Timida e riservata, come si è mostrata dalle primissime esterne all'interno del dating show di Maria De Filippi, Clarissima ha dimostrato, puntata dopo puntata la splendida persona che è; senza troppi grilli per la testa e con una saggezza e diplomazia che spesso sono da ossimoro alla sua giovanissima età.

Secondo alcuni racconti, il regista "si è spogliato completamente nudo" e ha tentato approcci sempre più pesanti. Alcune raccontano di aver "opposto resistenza", un'altra dice di essere stata costretta a un rapporto sentendosi "immobilizzata: non capivo più niente". Oltre a testimoniare il "disagio" per le violenze subite, le attrici ascoltate dalle Iene spiegano perché non hanno denunciato prima l'accaduto: "Non ho avuto il coraggio di dirlo alla mia famiglia - spiega una di loro - l'ho detto solo a mia madre, ma ho pensato: se lui ci denuncia non abbiamo tutti questi soldi per pagare la causa".

"Mi vergognavo come una ladra..." Un'altra ancora: "Alcuni addetti ai lavori mi hanno consigliato di non fare azioni legali". Lo abbiamo cercato in ogni modo, al telefono, allo studio. Clarissa Marchese è stata una delle poche attrici molestate che ha deciso di mostrare il proprio volto, prima a "Le Iene", poi nel corso di "Domenica Live", dove si era lasciata andare ad una confessione che aveva lasciato tutti a bocca aperta.

"Sono stata chiamata nel 2015 per fare un provino con Fausto Brizzi, scoprendo poi che erano delle lezioni di recitazione", racconta Clarissa Marchese tornata in Italia da Miami per rilasciare la sua testimonianza. Asia teme per la vita sua e dei suoi figli. "Ma non si è pentita, anzi è sempre più convinta".

L'attrice, che ieri era intervenuta contro Brizzi e la sua annunciata difesa legale ("Querelaci tutte, non ci fai paura"), chiosa su Twitter: "Fausto Brizzi identificato dalle Iene: è lui il Weinstein italiano, un uomo privo di morale, nemico della società".

Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. Grazie per la collaborazione.

La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.

Altre Notizie