Lunedi, 20 Novembre, 2017

Conad ritira dagli scaffali mazzancolle per possibile presenza di un batterio tossico

Catena italiana ritira le mazzancolle surgelate dai banco frigo Crostacei infetti ritirati da Conad
Moreno Priola | 14 Novembre, 2017, 16:05

Conad informa che in questo lotto di mazzancolle è stata riscontrata la possibile presenza del vibrio, un microorganismo patogeno. Lo rende noto lo "Sportello dei diritti".

La catena di supermercati Conad ritira dagli scaffali le mazzancolle tropicali prodotte in Ecuador: si teme la presenza di un batterio tossico. Nella sua comunicazione il ministero raccomanda di non consumare il salame nostrano con il numero di lotto richiamato e di restituire il prodotto al punto vendita d'acquisto. E' venduto in confezioni da 400 grammi. Qui si provvederà naturalmente alla sostituzione o al rimborso.

Conad ha avvertito che il rischio per la salute è legato al consumo del prodotto crudo, che viene già sconsigliato sulla confezione delle mazzancolle.

Altre Notizie