Lunedi, 20 Novembre, 2017

Dagli USA arriva la prima "pillola digitale" dotata di un sensore

Pillola digitale il farmaco intelligente svela se si sta seguendo la terapia Ok a prima pillola digitale,sensore controlla se viene presa
Moreno Priola | 14 Novembre, 2017, 17:36

Quello di cui stiamo parlando si chiama Abilify, ed è stato descritto come il primo "farmaco digitale" che arriverà a breve sul mercato e che consentirà persino ai medici di tenere sotto controllo i pazienti, per capire se stanno seguendo la terapia ordinata come prescritto dal medico curante, a beneficio non solo della salute ma anche della sanità pubblica.

L'U.S. Food and Drug Administration ha approvato oggi la prima pillola intelligente negli Stati Uniti con un sistema di tracciamento digitale di ingestione. La versione tradizionale di Abilify era stata approvata nel 2002 per la cura della schizofrenia, mentre il sensore ingeribile che è stato poi inserito nelle compresse, prodotto dalla californiana Proteus Digital health, ha avuto il via libera dalla Fda nel 2012. Quando il paziente prende il farmaco, il sensore contenuto all'interno manda una traccia ad un cerotto applicato sul corpo che, a sua volta, invia un segnale all'app per smartphone. I pazienti possono anche permettere ai medici o ai familiari di accedere alle informazioni attraverso un portale online. "Sapere se il farmaco viene assunto negli orari e nelle dosi prestabilite può essere molto utile in alcuni casi - ha spiegato Mitchell Mathis, direttore della divisione Prodotti psichiatrici del Centro per la ricerca e lo sviluppo dei farmaci della Fda -".

Altre Notizie