Martedì, 12 Dicembre, 2017

De Rossi furioso in panchina: "Dobbiamo vincere, non pareggiare!". E indica Insigne

Italia, Ventura conferma: De Rossi furioso in panchina: “Dobbiamo vincere, non pareggiare!”. E indica Insigne
Iona Trifiletti | 14 Novembre, 2017, 01:51

ADDIO - "C'era un'atmosfera funebre anche se non era morto qualcuno".

Questo è un risultato che fa male a chi come me tiene molto a questa maglia. La Federazione ha il compito di ripartire da una delusione così. "Dipende cosa vogliamo analizzare, perchè se vogliamo prendere le pecche di tutto il movimento calcistico italiano potremmo parlare di tutto ma non è il momento". Dobbiamo vincere.Giro il mondo con questa maglia addosso da 16 anni, comprendendo le rappresentative giovanili.

Non poteva mancare un pensiero a due compagni di squadra in Nazionale che analogamente si ritirano: "Con Buffon e Barzagli ho vissuto un momento difficile da associare ad una partita di calcio". Non meritavamo di uscire ma faccio ugualmente i complimenti ai nostri avversari.

"Dobbiamo vincere, - ha urlato - non dobbiamo pareggiare, c***o entro io?". "Ma si ripartirà alla grande perché il materiale c'è".

SIPARIETTO IN PANCHINA- "Abbiamo l'abitudine a scaldarci tre per volta e ho invitato a mandare a scaldare gli attaccanti". Io sarei voluto entrare ma pensavo che in quel momento sarebbe stato più opportuno mettere un Insigne o un El Shaarawy.

Altre Notizie