Lunedi, 20 Agosto, 2018

Detenuto aggredisce due agenti della penitenziaria, ancora violenza in carcere

Carcere 14/11/2017Secondo il sindacato di polizia penitenziaria si tratterebbe di personale in servizio nel reparto protetto Omega
Evandro Fare | 14 Novembre, 2017, 21:25

R. P. e quattro Assistenti capo C.F., A.P., M.B. e G.C. vengono accusati dal detenuto Ismail Ltaief di origine Tunisina, per concorso in lesioni aggravate e minacce nei suoi confronti. Nel primo pomeriggio di oggi due agenti della polizia penitenziaria sono stati aggrediti da un detenuto di nazionalità italiana. Le tre vittime, un ispettore e due assistenti capo, sono state medicate nel pronto soccorso per le cure del caso.

"Finalmente questa vicenda comincia a dar fine al lungo calvario subito dai cinque colleghi - hanno commentato Carmine Olanda e Ciro Borrelli, sindacalisti della Ugl Polizia penitenziaria -. Purtroppo ci sono voluti quasi sette anni perché la Procura si rendesse conto del pericoloso e falso detenuto che aveva davanti".

Altre Notizie