Giovedi, 18 Ottobre, 2018

Gioca vicino al pozzo, poi la caduta: muore un bambino

Cronache Ancona Gioca vicino al pozzo, poi la caduta: muore un bambino
Evandro Fare | 13 Novembre, 2017, 11:09

E' successo nel tardo pomeriggio di domenica nelle campagne di Corinaldo, in provincia di Ancona, dove la famiglia del piccolo si era recata per la spremitura delle olive.

Era buio, il bambino stava giocando e forse non ha visto, né gli adulti che erano con lui, che nell'apertura del pozzo non c'era il chiusino. Per cause in corso di accertamento da parte dei carabinieri di Senigallia e Corinaldo, il piccolo è caduto e a nulla sono valsi i tentativi di farlo uscire. Solo i sommozzatori sono riusciti a calarsi fino al fondo del pozzo.

La disgrazia è avvenuta attorno alle 18.30, ma il decesso è avvenuto soltanto due ore più tardi. Un soccorritore nel disperato tentativo di estrarlo vivo dal pozzo si è sentito male a causa delle esalazioni. Il piccolo, di nazionalità rumena e residente con la famiglia a Ostra Vetere, era andato con il papà e la zia a consegnare le olive per la frangitura e, in attesa di ritirare l'olio, mentre i tre erano appoggiati a una sorta di pedana all'esterno del frantoio, in un'area di manovra di mezzi e di sosta, è caduto in un pozzo.

Inutili i soccorsi dei Vigili del Fuoco, immediatamente chiamati dal genitore e del medico che non ha potuto rianimare il bambino. Il bambino di cinque anni poco dopo esser stato estratto dal pozzo è morto nel tragitto verso l'ospedale.

Sulla morte indagano i carabinieri di Senigallia, la dinamica non è ancora chiara.

Altre Notizie